Trentacinquenne ricattava ragazze su internet. Arrestato

Le contattava via e-mail e ne otteneva l'amicizia. Poi le invitava e le riprendeva di nascosto per poi ricattarle. In manette è finito un disoccupato che agiva da almeno due anni

Un trentacinquenne milanese  è stato arrestato per ricatti a giovani donne conosciute via mail. Una volta conquistata la fiducia delle vittime intratteneva rapporti sessuali tramite web o addirittura incontri personali che, a loro insaputa, filmava. A questo punto il 35enne ricattava le ragazze, minacciandole di inviare le immagine a familiari o amici, se non lo avessero pagato o se non avessero acconsentito a nuovi incontri.
Gli squallidi ricatti, con i quali l’uomo disoccupato si guadagnava da vivere, andavano avanti ormai dal 2008. Questo fino a lunedì, quando agenti della polizia postale lo hanno arrestato a Milano.

I reati, contestati all’uomo dal pm e dal gip, sono violenza sessuale, molestie, diffamazione, estorsione, diffusione di materiale pedopornografico e appropriazione di password.
 L’indagine, partita nel 2008 dalla denuncia di una ragazza, ha visto coinvolte almeno 18 giovani donne, tra i 17 e i 30 anni.
 
Ora l’uomo si trova recluso nel carcere di San Vittore.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.