Due alpinisti morte in poche ore in Svizzera

Due i morti nel fine settimane sulle montagne svizzere;: un 20enne e un 51enne che in due uscite seprate hanno fatto cadute di diverse decine di metri

Due i morti nel fine settimane sulle montagne svizzere. Il primo è un 20enne ed è stato ritrovato sabato sera dal Soccorso Alpino Svizzero in territorio del comune urano di Isenthal. Il giovane è un tedesco residente a Zurigo che era dato per disperso dallo scorso 17 ottobre. Secondo la polizia cantonale il 20enne sarebbe caduto per un centinaio di metri mentre tentava di raggiungere la vetta dello Stockzahn, a circa 2200 metri di quota lungo la cresta chiamata Oberalper Grat. Il corpo è stato recuperato da un elicottero della Rega.
Il secondo alpinista era sparito da venerdì sera. L’uomo, un 51enne, avrebbe perso la vita in seguito a una caduta da 1100 metri, nella regione dell’Hochetzelè. L’uomo avrebbe fatto una caduta mortale di una ventina di metri da una parete rocciosa mentre stava scendendo a valle.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.