La Sommese corre verso la serie D

Per la rubrica "Figli di un gol minore" questa settimana parliamo dei nerazzurri di Somma Lombardo, squadra più in forma del campionato di Eccellenza con un piede nei playoff

È la squadra più in forma del campionato di Eccellenza: lo dice il campo e anche la classifica le sta dando ragione. La Sommese (foto sommesecalcio.com) sta raccogliendo grandi risultati e, dopo le due vittorie di fila contro la capolista Pro Sesto e contro la Vergiatese del bomber Pennazzato, punta decisa alla qualificazione ai playoff, anche grazie al sorpasso avvenuto nell’ultima domenica di campionato ai danni della Sestese che le vale la terza piazza, ad un punto dall’Inveruno seconda e a sette dalla prima.  
«È un momento positivo – spiega il vicepresidente nerazzurro Giovanni Meneguz –, ma ce lo aspettavamo. Abbiamo sempre fatto bene in questa stagione, rimanendo sempre ai piani alti. Credo che alla lunga la serietà e l’impegno della società paghino e noi stiamo raccogliendo in questo momento i frutti del lavoro. I giocatori sono ottimi caratterialmente, sono riusciti a formare un gruppo unito e solido e sul campo ci mettono tutti molta voglia».
 
«Questa rosa – continua Meneguz – è stata assemblata nel mercato estivo per puntare alle prime posizioni. Abbiamo perso solo due gare da inizio anno e in casa siamo ancora imbattuti. Ci inorgoglisce il fatto che abbiamo giovani nati nel 1994 e nel 1995 che giocano e lo fanno al meglio, non per tappare buchi, ma perché se lo meritano. Nelle ultime gare due di questi ragazzi hanno segnato dei gol fondamentali per la vittoria. Crediamo molto nella crescita del settore giovanile, che per noi è sempre stato molto importante. Anche la Juniores sta ottenendo degli ottimi risultati, guidando il proprio girone. È tornato con noi anche Leorato, un ottimo conoscitore dei campionati giovanili».
 

«Per questo finale di campionato – conclude il vicepresidente – speriamo di raggiungere il secondo posto, così da poter giocare i playoff con il fattore campo a favore. Da qui al termine della stagione regolare non avremo più scontri diretti, ma affronteremo squadre che devono fare punti per salvarsi e non sarà facile. Inoltre abbiamo sempre dimostrato di dare il meglio contro formazioni che giocano a viso aperto, mentre tendiamo a faticare contro chi si chiude. Siamo molto soddisfatti del lavoro di mister Marco Spilli (nella foto). Lo conoscevamo già per i suoi trascorsi da giocatore e abbiamo affidato a lui la panchina. Per ora ha lavorato bene e siamo contenti».

"Figli di un gol minore"
Tutti gli articoli della rubrica

Facebook – Diventa amico di Sport VareseNews

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.