Varese News

Busto Arsizio/Altomilanese

Si toglie la vita gettandosi dal sesto piano

Un noto ex-imprenditore della città ha compiuto il drammatico gesto in una palazzina di via Castiglioni. Da tempo soffriva di depressione

Tragedia questa mattina a Busto Arsizio. Un noto imprenditore tessile di Busto Arsizio di 43 anni si è buttato dal sesto piano di un palazzo di via Castiglioni ed è deceduto sul colpo, dopo essere atterrato nel parcheggio condominiale. Si tratta di Massimo Graziani, molto conosciuto in città per l’attività imprenditoriale nel campo del tessile, chiusa da qualche anno, ma anche come socio fondatore dell’associazione sportiva Podismo e Cazzeggio, molto attiva nella zona di Busto e della Valle Olona anche grazie all’Aranciolona. 
Massimo Graziani soffriva da qualche tempo di depressione che stava combattendo proprio grazie allo sport e, recentemente, era stato operato all’anca e per questo motivo non poteva più correre. Ultimamente era tornato a vivere con i suoi genitori, nell’appartamento del palazzo dove ha compiuto il drammatico ed estremo gesto di togliersi la vita. Per farlo si è chiuso in bagno e si è gettato dalla finestra che dà sul cortile interno. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri di Busto Arsizio che hanno ascoltato la madre, in quel momento in casa. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.