Ravasi e Magnoni i primi botti di mercato

I due attaccanti sono le prime mosse tra le squadre dilettanti. Il "gaucho" va a rinforzare la SolbiaSommese in Eccellenza, mentre l'ex Pergocrema si accasa a Caronno Pertusella

Con l’apertura del calciomercato si muovono anche le squadre dilettanti varesine che cercano di migliorare le rispettive rose. La Caronnese ha ufficializzato l’arrivo di due nuovi giocatori per rinforzare il gruppo a disposizione di Corrado Cotta e mantenere le posizioni di alta classifica del girone B della serie D. Per l’attacco è stato tesserato Jacopo Ravasi (nella foto), classe 1987, bomber d’esperienza con precedenti in squadre e categorie di elevata caratura. Cresciuto alla scuola Inter (ha militato nella Primavera nerazzurra), Ravasi ha avuto diverse esperienza in C2 con le maglie di Pergocrema, Sambonifacese e Valenzana, con un intermezzo in Svizzera, prima al Wil e poi al Lucerna. Nelle ultime stagioni ha giocato in serie D prima nel Mapellobonate e poi nella Civitanovese. Anche il reparto difensivo è stato rinforzato con l’arrivo del terzino classe 1994 Stefano Lanini, di scuola Enotria (la squadra dove ha giocato il ct dell’Under 21 Devis Mangia ndr) e in uscita dal Sant’Angelo. Per due che arrivano, uno saluta: il ceentravanti varesino Federico Ligori è stato svincolato e non farà più parte della rosa rossoblu. 
 
Colpo grosso invece per la SolbiaSommese capolista in Eccellenza che tessera l’argentino Miguel Angel Magnoni (foto a lato), attaccante mancino classe 1981 l’anno scorso al Verbano e in uscita dal Voghera. Anche nella passata stagione al Verbano il gaucho ha dimostrato che può essere un valore aggiunto per ogni squadra; lo sanno bene anche a Sesto Calende dove il bomber ha vissuto gli anni migliori; nella stagione 2008/2009 Magnoni ha preso per mano la squadra all’epoca guidata in panchina da Fiorenzo Roncari, fino ad arrivare ai playoff. Un botto di mercato con i fiocchi per la società nerazzurra, che mira senza nascondersi a vincere il campionato di Eccellenza e alla conseguente promozione in serie D. La squadra di Spilli è prima nel girone A lombardo e con questo acquisto rischia di non avere più rivali, o almeno lo spera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.