De Tommaso si fa notare in Finlandia

Il 19enne varesino, alla seconda apparizione nel Mondiale, conquista un ottimo sesto posto nella categoria WRC3

damiano de tommaso rally

Seconda esperienza nel Mondiale rally per Damiano De Tommaso che, in una gara insidiosa e affascinante come il “Finlandia” ha saputo farsi notare a bordo della Peugeot 208 R2 allestita dall’Aci Team Italia per permettere ai giovani piloti tricolori di affrontare gare internazionali.

Il giovanissimo driver varesino, appena 19enne, navigato da Massimiliano Bosi, ha colto un ottimo sesto posto nella categoria WRC3 sui difficili sterrati finnici, restando sempre in scia ai migliori della propria graduatoria vinta alla fine dal forte francese Gilbert che ha superato di appena mezzo secondo il padrone di casa Haappamaki. «Sono felice e soddisfatto di aver finito la gara più difficile del mondo – ha commentato Damiano – perché è una bella scuola per noi giovani piloti. È stata durissima soprattutto la seconda tappa quando c’erano molto fango e tante pietre sulle prove. C’erano poi spesso delle rotaie molto alte sulla strada, e guidare è stato spesso davvero complicato. Nella tappa finale ho pensato solo a gestire e a concludere».

De Tommaso ha concluso il rally finlandese al 33° posto assoluto e al 6* posto di classe RC4; nella classifica generale del WRC3 ha invece guadagnato 8 punti che uniti ai 6 già ricevuti in Polonia lo collocano in 13a posizione assoluta. Nella stessa graduatoria è invece quinto l’altro varesino, Andrea Crugnola, che non era impegnato in Finlandia e che tutto sommato non ha perso molto: vero che le prime tre posizioni sono lontane, ma il portacolori della Renault può difendere in futuro l’attuale piazzamento.

Il Rally di Finlandia, a livello assoluto, è stato appannaggio di uno degli idoli di casa, Jari-Matti Latvala, che a bordo della sua Volkswagen Polo Wrc ha preceduto il compagno di squadra francese Ogier (leader del mondiale) confermando una tradizione che vede i piloti scandinavi quasi sempre vincenti. Terzo gradino del podio per la Citroen del norvegese Ostberg, buon decimo Lorenzo Bertelli, primo degli italiani.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.