Le malattie che uccidono in provincia di Varese

Se escludiamo i problemi cardiocircolatori e i tumori, che insieme costituiscono quasi il 60% delle cause di morte le restanti rappresentano tutte insieme il 35,8% della mortalità generale

malattie sanità

Se escludiamo i problemi cardiocircolatori e i tumori, che insieme costituiscono quasi il 60% delle cause di morte in provincia di Varese, le restanti rappresentano tutte insieme il 35,8% della mortalità generale.

Si tratta di malattie di vario genere che sono state fotografate nel report sulla mortalità redatto dall’ATS Insubria nei territori del Varesotto e del Comasco sui dati dell’anno 2015.

Ne risulta che in particolare le malattie dell’apparato respiratorio costituiscono l’8,5% dei casi di decesso, concentrati oltre i 74 anni d’età.

Le malattie dell’apparato digerente costituiscono il 3,3% dei casi di decesso e, di essi, il 27,9% è attribuibile a cirrosi epatica.

Le malattie mortali del sistema nervoso costituiscono il 4,6% del totale. Mentre il numero totale di decessi per malattie infettive è risultato 414, pari al 2,9% del totale; di essi il 56,3% è ascrivibile a sepsi e l’8,0% ad AIDS.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.