Torna Vinitaly e Verona diventa la patria del vino

Torna anche quest’anno l’evento più atteso da operatori del settore, produttori ed estimatori del vino italiano: dal 15 al 18 aprile nei padiglioni della fiera veronese

vinitaly

Se l’Italia è il primo produttore mondiale di vino nel mondo il Vinitaly è senza dubbio la fiera che rappresenta il meglio di questo primato.

Torna anche quest’anno a Verona l’evento più atteso da operatori del settore, produttori ed estimatori del vino italiano: dal 15 al 18 aprile i padiglioni di Verona Fiera ospiteranno il Vinitaly il più grande salone al mondo per metri quadrati e presenze estere dedicato al settore del vino e dei distillati.

Un’edizione con tante conferme e molte novità: è aumentato del 25% il numero degli spositori esteri presenti all’interno del padiglione International_Wine Hall; si è registrato il sold out degli spazi in quartiere già a dicembre 2017; incoming di delegazioni commerciali selezionate da 58 Paesi; una media di operatori professionali provenienti ogni anno da 140 nazioni (nel 2017, 128 mila presenze totali di cui 48 mila dall’estero, di cui 30.200 buyer accreditati da 142 Paesi); una crescita costante dell’offerta “green” con le aree ViVIT, VinitalyBio e Fivi; infine una cesura sempre più marcata tra la fiera business nel quartiere e le iniziative di Vinitaly and the City dedicate ai wine lover in città, a Verona e, quest’anno, in tre borghi suggestivi della provincia: Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio.

Verona

La città veneta è pronta ad ospitare l’evento più atteso dell’anno e celebrare la ricchezza del vino italiano.

L’Italia, infatti, con circa 40 milioni di ettolitri di vino (-21% rispetto al 2016) si conferma per il terzo anno consecutivo il primo produttore mondiale, seguita dalla Francia (37,2 milioni di ettolitri; -18%) e dalla Spagna (36,8 milioni di ettolitri; -15%).

LE CANTINE DELLA LOMBARDIA
Ricca anche la presenza delle cantine lombarde: puntano su produzione biologica e biodiversità le circa 200 aziende vitivinicole lombarde presenti al Padiglione Lombardia alla 52ª edizione di Vinitaly 2018
La collettiva lombarda, tra le prime per numero di espositori, occuperà uno spazio di 8.500 metri quadrati complessivi, di cui circa 4.000 allestiti, nel “salotto buono” al primo piano del PalaExpo.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore