Cadavere di una donna trovato nel canale

Attorno alle 9 l’allarme. Il corpo recuperato dai pompieri: indagano i carabinieri

Il corpo di una donna senza vita è stato trovato questa mattina, 16 maggio, nei pressi delle griglie della centrale elettrica di Tornavento. Lla donna, che non aveva con sè i documenti, è stata identificata solo nel pomeriggio come F. M., 57 anni, di Lonate Pozzolo. Nei pressi del luogo, lungo il canale industriale, è stata trovata anche una bicicletta, forse appartenuta alla donna.

L’assenza di messaggi o di altri indizi porta gli inquirenti a non escludere, oltre al suicidio, anche l’ipotesi dell’incidente. Sembra invece difficile ipotizzare un’altra causa di morte se non l’annegamento: sul corpo non sono stati trovati segni di violenza. L’allarme è scattato in mattinata quando un passante ha notato un corpo che galleggiava.

Subito sono stati chiamati i carabinieri che hanno mobilitato i soccorsi sanitari, che altro non hanno potuto fare se non attendere l’arrivo dei pompieri; i vigili del fuoco di Somma Lombardo hanno quindi riportato a riva il cadavere.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.