Muore schiacciato dall’auto dopo un inseguimento

Inutili i soccorsi per un trentunenne varesino. Lo schianto in via Corridoni nel cuore della notte

Non si ferma all’alt di una pattuglia dei carabinieri di Azzate; fugge verso Varese e supera un altro posto di blocco della stradale. Poi, in via Corridoni, il ribaltamento e la morte. E’ quanto successo questa notte, mercoledì 16 maggio, attorno alle 3.40 a Varese, dove ha perso la vita un giovane di 31 anni di Varese, Lorenzo Pauletto dopo un inseguimento iniziato alle porte del capoluogo.  

I carabinieri di Varese confermano la dinamica: una pattuglia dei militari della stazione di Azzate intima l’alt ad un giovane in via Gallarate a Gazzada Schianno, sul confine con Castronno, che forza il controllo e inizia la fuga. I militari avvisano via radio una pattuglia della stradale poco distante. Il ragazzo alla guida dell’auto, una Ford Fiesta, a quel punto, giunto in viale Europa ha eluso un altro posto di controllo della Polizia per poi ribaltarsi in via Corridoni, all’altezza del primo tornante del viale che porta alla strada provinciale 1 del Lago di Varese: probabile causa dell’incidente l’alta velocità con la quale la macchina procedeva nel tentativo di fuga, durato ben 15 chilometri.   

Il giovane è morto sul colpo, con la testa schiacciata dal veicolo ribaltato. A quel punto è stato avvisato il 118 che ha inviato sul posto un’automedica e un’ambulanza. I sanitari intervenuti non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Resta da chiarire il motivo per cui il giovane ha forzato due posti di blocco. I Carabinieri nella notte avevano intensificato i controlli in tutta la provincia dopo la segnalazione di un ingente furto di rame consumato a Busto Arsizio. Stando alle rilevazioni degli uomini dell’Arma il trentunenne, conosciuto dalle forze dell’ordine per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, non appena vista l’auto dei Carabinieri, ha di colpo accelerato, scappando in direzione di Varese attraverso il paese di Gazzada Schianno, forzando in successione i controlli di Polizia e Carabinieri. Sull’auto non è stata trovata refurtiva né sostanza stupefacente, quindi restano ancora oscure le motivazioni della fuga che ha portato alla morte del giovane. I carabinieri non escludono che il guidatore fosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: le analisi sul corpo chiariranno anche questo aspetto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.