Yamamay, la promozione è a un soffio

Busto espugna Volta Mantovana (3-0), Roma cade ad Arzano: domenica prossima il primo match ball per la serie A1

La Yamamay vince a Volta Mantovana, e per una volta non è questa la notizia più bella della giornata. È il campo di Arzano quello da cui arriva il flash più atteso: Roma perde nello stesso impianto che fu fatale alle biancorosse e di fatto consegna nelle mani delle farfalle la promozione diretta in serie A1.
A tre giornate dal termine Viganò e compagne hanno ora otto lunghezze di vantaggio: per mancare l’obiettivo dovrebbero perdere tutte le partite senza collezionare punti mentre la Lamaro ha bisogno di fare punteggio pieno in tutte e tre le gare. Praticamente impossibile; davanti alle ruote della Yama c’è ora un’autostrada che porta alla serie A1, da imboccare già domenica prossima. In viale Gabardi sarà di scena proprio Arzano, al cospetto dei quattromila pronti alla grande festa, come nel giorno del successo con Roma.

A Volta Mantovana la gara ha poca storia, anche perché le padrone di casa devono rinunciare alle infortunate Vindevoghel, Goranova e Mattiolo. Una Fokkens ispirata lascia giocare molto con le centrali, servendo con equilibrio tutte le proprie attaccanti. Bella comunque la cornice di tifo, con l’infuocato palazzetto di Volta invaso da oltre cento tifosi biancorossi.
La Yamamay soffre un po’ all’inizio a causa dell’ottimo impatto della All Fin. Poi  le biancorosse prendono le misure, recuperano con Viganò e allungano con Loikkanen e Parenti. Le padrone di casa tengono duro fino al 17-18 ma dopo il timeout di Parisi Parenti e Loikkanen lanciano Busto per il gran finale targato Luciani (21-25).
Nel secondo set la Yamamay parte forte (4-8), subisce il primo ritorno delle padrone di casa (9-9), e poi piazza il break determinante con un parziale di quattro punti a zero (9-13). La sospensione di Zanichelli serve solo a prolungare la frazione, perché Parenti è invalicabile a muro e Benini sfonda la difesa. Il punto decisivo è di Fokkens (20-25) che ancora una volta non disdegna di attaccare per beffare il muro avversario.
Nel terzo parziale la All Fin ci riprova ma Luciani e un poderoso muro di Parenti firmano il sorpasso (7-8); Guerrini pareggia (10-10), ma lì inizia lo show di Saara Loikkanen per il 6-0 decisivo. Finisce 19-25; ora la gloria è dietro l’angolo.

All Fin Volta Mantovana – Yamamay Busto Arsizio 0-3 (21-25, 20-25, 19-25).
Volta M.: Stefanoni, Ripamonti 7, Giovannelli 2, Vindevoghel n.e., Goranova n.e., Marinelli (L), Callegaro 1, Mattiolo n.e., Carlesso n.e., Conti 8, Guerrini 12, Rossi 7. All.: Zanichelli.
Busto A.: Viganò 15, Erbetta n.e., Valeriano, Loikkanen 18, Lanzini n.e., Bruno n.e.,  Molinengo (L), Fokkens 2, Luciani 15, Benini 7, Parenti 10. All. Parisi.
Note. Battute errate: V 1, B 8. Vincenti: V 0, B 4. Muri: V 3, B 12.
Arbitri: Frapiccini e Bartoloni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.