Liliana Segre parla di Aushwitz

Martedì 22 gennaio si parlerà di Shoa con i ricordi e le testimonianze di Liliana Segre, ex deportata nel campo di Aushwitz

Proseguono anche con l’anno nuovo gli appuntamenti per Samaleggi nella Sala Azzurra di Villa Montevecchio a Samarate.

Martedì 22 gennaio si parlerà di Shoa con i ricordi e le testimonianze di Liliana Segre. Liliana Segre è una ex deportata nel campo di Aushwitz.

«Entrai nel campo e iniziò anche per me quella vita, fondata sulla più totale disumanizzazione in cui la voglia di vivere, per noi che siamo tornate, era l’unica cosa che contasse. Anche nella situazione più spaventosa noi sceglievamo la vita, anche se ci volevano uccidere ogni minuto per farci scontare la colpa di essere nate». Così Liliana Segre parla di Aushwitz e una volta terminata la prigionia scrive: «A noi restava questa grande, straordinaria, terribile esperienza: il dolore, che non passerà mai, di aver avuto Auschwitz nella nostra vita. E il dovere di testimoniare di quello che è stato, noi che abbiamo avuto salva la vita, per tutti quelli che non possono più parlare».

Liliana Segre da dodici anni parla nelle scuole, nelle parrocchie, nelle università e nei circoli letterari, partecipa a seminari: finora ha incontrato più di 50.000 studenti. L’appuntamento è per martedì 22 gennaio con ingresso libero e gratuito.

Martedì 5 febbraio invece sarà la volta  delle Foibe. Alessandra Kersevan presenterà "Operazione Foibe tra storia e mito" di Claudia Cernigoi, un autorevole studio storico sulle Foibe. Claudia Cernigoi è nata a Trieste nel 1959. Giornalista pubblicista dal 1981 ha iniziato ad occuparsi di storia della seconda guerra mondiale nel 1996 e nel 1997 ha pubblicato il suo primo studio sulle foibe, Operazione foibe a Trieste. In seguito ha curato una serie di dossier su argomenti storici riguardanti la seconda guerra mondiale e sulla strategia della tensione. "Operazione Foibe tra storia e mito" è stato pubblicato nel 2005. Tutti gli incontri in calendario sono in programma a partire dalle ore 21 nella Sala Azzurra della Villa Montevecchio come sempre con ingresso libero e gratuito.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.