Torna Re Scartozz I, ed è subito carnevale

Sabato 2 febbraio alle 14,30 all’Auditorium inizieranno i festeggiamenti per il 29° Carnevale Gaviratese. Domenica 3 febbraio alle 14,30 la sfilata dei carri

Grande attesa per la 29° edizione del Carnevale Gaviratese.
La sfilata dei carri allestiti da varie associazioni e dei gruppi allegorici provenienti dai paesi limitrofi, si svolgerà domenica 3 febbraio a partire dalle ore 14,30 e si snoderà lungo le vie del centro storico. La partenza avverrà dal piazzale delle Scuole Medie di Gavirate e percorrerà Via Cavallotti e Via Garibaldi per raggiungere Piazza Repubblica dove sarà allestito il palco di Re Scartozz, della Regina Elena e di tutta la sua corte.
Poi proseguirà per Via Mazza, Via XXV Aprile, Via IV Novembre, Via Cavallotti, Via Garibaldi per tornare nuovamente in Piazza Repubblica: il circuito verrà ripetuto due volte.
A questa edizione, oltre ai gruppi locali, parteciperà la Banda di Ferno con i suoi rinomatissimi Frustatori che allieteranno il pomeriggio gaviratese.

La giornata sarà preceduta sabato 2 febbraio dal Concorso delle Mascherine che si terrà presso l’Auditorium di Gavirate alle ore 14,30, con uno spettacolo di clown e giocolieri della Famiglia Maccaggi.
Questo il programma della manifestazione.

Sabato 2 febbraio 2008 ore 14,30 Auditorium Comunale Spettacolo di clown e giocolieri e Concorso Mascherine “Scartuzzin d’Or”.
Iscrizioni gratuite presso Ufficio IAT Pro Loco Gavirate Stazione Ferrovie Nord Tel. 0332 744.707


Domenica 3 febbraio Ore 14,30 Centro Storico Gavirate 29° Carnevale Gaviratese Sfilata di carri e gruppi con la partecipazione dei Frustatori e della Banda di Ferno.

Questo il Proclama del Re:
"Carissimi sudditi, io Re Scartozz II° detto “Crustin” erede di Re Scartozz I° “Giacumin dal Luca” in compagnia della mia amata Regina Elena e di tutta la Corte, con il potere che mi è stato conferito, dichiaro aperti i festeggiamenti per il 29° Carnevale Gaviratese. Vi ordino di trascorrere queste straordinarie giornate all’insegna del divertimento, dell’allegria e del buon umore. Per grandi e piccini il Carnevale deve essere fonte di gioia, deve far dimenticare tutte le preoccupazioni e i dispiaceri. Tra suoni e colori, tra coriandoli e stelle filanti, tra carri e gruppi mascherati, scorra un fiume di gioia che contagi tutti voi. Buon divertimento".
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.