L’eclisse di sole vista dalla Mongolia

Il racconto dell'astronomo Roberto Cogliati, dell'osservatorio astronomico di Tradate, che il primo agosto era là

Domenica 27 Luglio 2008 è partito dalla Malpensa un gruppo di studiosi italiani per osservare l’eclisse totale in Mongolia: tra loro c’era anche il Vice Presidente dell’Osservatorio Astronomico di Tradate FOAM13, Roberto Cogliati (nella foto), che ha inviato a Varesenews la sua testimonianza: eccola.

L’impatto con la Mongolia è stato quello di entrare in un natura incontaminata e sterminata, si deve pensare ad una nazione grande cinque volte l’Italia, con 2.500.000 di abitanti dei quali 1.000.000 solo nella capitale Ulaanbaatar Il Nord è verde, con vette di oltre 4.000 metri. Il Sud ha grandi altipiani desertici ad oltre 1.500 metri di altitudine.
La zona scelta per studiare l’eclisse è stata raggiunta in tre giorni, con un’iniziale spostamento interno di tre ore d’ aereo, seguiti da 400 chilometri di fuoristrada, e notti in tenda.

Il giorno dell’eclisse, il 1 Agosto alle ore 19.02 locali, il cielo è stato perfettamente limpido e si sono potuti fare numerosi esperimenti.
Durante la totalità, la Corona si presentava molto allungata ai poli. come si conviene ad un sole in fase minima di attività. Si potevano osservare una serie di piccole protuberanze di cui una si è evoluta nel momento della totalità, staccandosi dalla fotosfera (la superficie del sole). Mentre la luce scemava e la temperatura si è abbassava di oltre 8 gradi centigradi, una miriade di zanzare molto moleste si sono avvicinate e nutrite dagli astronomi impegnati nelle osservazioni. Il ritorno alla capitale, lontana 2.000 chilometri, è stato tutto fatto con fuoristrada in otto giorni, su piste polverose, pericolose e a volte rese viscide dalla pioggia, ma accompagnati dalla soddisfazione di aver assistito ad un fenomeno astronomico tra i più belli che la natura ci offre, con viste a perdita d’occhio, straordinari colori e numerose mandrie di animali selvaggi il tutto immerso in un paesaggio integro e unico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore