Pillastrini: “Bravi a non demoralizzarci”

Il coach fa autocritica: "Sono stato testardo con quei raddoppi lontano da canestro". E si complimenta con i suoi: "Vinta una partita di alto livello"

Le prime parole di Stefano Pillastrini in sala stampa sono interrotte da un urlo che proviene dalla zona spogliatoi: è Simone Cotani a coprire con un tonante “Vai Pillaaaa” l’inizio della disamina tecnica dell’allenatore biancorosso, che si concede un sorriso grazie all’incursione del suo giocatore.
“Di solito se l’allenatore della capolista sostiene di aver compiuto un’impresa dopo aver battuto una squadra di media classifica, in casa e al supplementare, viene preso per matto. Questa sera però credo proprio che da parte nostra sia stata davvero una grande partita”.
Il tecnico biancorosso non risparmia un’autocritica: “L’inizio è stato difficilissimo e forse da parte mia c’è stata un po’ di testardaggine nell’insistere con i raddoppi sui pick’n’roll di Pavia lontano dalla palla. Però va anche detto che loro facevano sempre canestro, magari dopo due o tre ribaltamenti. Hanno tenuto medie che in quelle condizioni si vedono difficilmente. Qui devo fare i complimenti alla Cimberio, perché quando si subiscono percentuali simili spesso ci si demoralizza, si inizia ad abbassare le braccia e si rischia di lasciarsi andare. Invece abbiamo reagito, siamo migliorati in attacco e anche Pavia è diventata più umana nelle percentuali di tiro”.
Dopo il riaggancio però la Edimes è ripartita. “Qui abbiamo rischiato di pagare caro un paio di distrazioni e siamo tornati sotto: un parziale che poteva davvero costarci la partita. Però voglio sottolineare che nel supplementare non abbiamo commesso lo stesso errore: potevamo rilassarci dopo aver agguantato il pareggio o andare nel pallone dopo aver perso i due play per falli. Invece non ci siamo ricascati e abbiamo vinto una partita di livello altissimo”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Marzo 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.