Due possibili acquirenti per Livingston

Ancora interlocutorio l'incontro al Ministero dello sviluppo economico: si parla di una trattativa ancora aperta. Mercoledì presidio dei dipendenti davanti alla Provincia

Il primo incontro a Roma, al ministero dello sviluppo economico, è stato interlocutorio: la situazione della compagnia Livingston rimane ancora in bilico. Sindacati, azienda e funzionari del ministero hanno vagliato due possibili proposte di acquisto. Domani la delegazione Livingston sarà al Ministero del lavoro per la procedura di apertura della cassa integrazione straordinaria, mentre rimane aperta la questione del pagamento degli stipendi arretrati per i 500 dipendenti. Si dovrà capire quanti dipendenti potranno essere riassorbiti in futuro, nel caso che la compagnia venga acquistata e si salvi dal fallimento.
Mercoledì mattina, dalle 8, i dipendenti manifesteranno davanti alla sede della Provincia di Varese. Anche nella giornata di martedì i lavoratori  saranno in presidio nella sede dell’azienda a Cardano al Campo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Ottobre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.