Campagna tesseramento, Emergency in piazza

Sabato banchetto informativo per promuovere la raccolta di nuove adesioni e lanciare lo slogan 2011: "Io ripudio la guerra"

Sabato 20 novembre i volontari del gruppo Emergency Saronno saranno tutto il giorno in piazza (come tutti gli oltre 200 gruppi Emergency d’Italia) con un banchetto informativo per promuovere la sottoscrizione della tessera 2011 di Emergency: “IO RIPUDIO LA GUERRA”.

Appuntamento dalle 9:30 alle 18 in Piazza Libertà a Saronno.
La tessera 2011 di Emergency è dedicata all’Articolo 11 della Costituzione italiana:
L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
Oggi questo impegno non è rispettato dal nostro paese: per questo chiediamo il rispetto dell’Articolo 11 della nostra Costituzione, affinché l’Italia ripudi davvero la guerra.
 
Emergency e i suoi sostenitori ripudiano la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra gli uomini,i popoli e gli stati. Questa convinzione nasce da una frequentazione quotidiana della sofferenza e dalla condivisione di un’idea: che esiste un’unica e sola umanità.
 
Il lavoro di EMERGENCY – che in 16 anni ha curato oltre 4 milioni di persone – è una pratica di rapporti umani giusti e solidali, ispirati ai principi di eguaglianza, di qualità delle cure, di gratuità per tutti i feriti e gli ammalati.
 
Ricordiamo che oltre che presso i banchetti dei volontari, è possibile sottoscrivere la tessera Emergency anche on line all’indirizzo http://tessera.emergency.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore