La vecchia Samarate? Può insegnare anche al presente

In biblioteca è allestita una mostra che riunisce le cartoline del passato, raccolte da Angelo Prandoni, Piermario Maran ed Emilio Colombo

Mostra di cartoline a SamarateUna bella mostra riunisce ed espone quasi l’intero corpus di cartoline di Samarate prodotte nell’arco di poco più di un secolo e che ripercorrono un tratto di storia attraverso le trasformazioni dei luoghi e delle opere. Un gradito omaggio ai samaratesi da parte di Piermario Maran e Emilio Colombo, ricercatori appassionati e laboriosi che con orgoglio campanilistico regalano spaccati di epoche e generazioni a quanti amano i ricordi e le antiche atmosfere di Samarate.

 
La mostra è allestita dal 29 novembre 2010 al 29 gennaio 2011 nello Spazio Incontro della Biblioteca di Samarate con entrata da via Borsi e vuole essere anche l’occasione per recuperare memorie e altre cartoline che, grazie all’abilità degli organizzatori, potranno così divenire patrimonio dei samaratesi. La mostra è visitabile dal lunedì al giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.30, il venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e lunedì e giovedì anche dalle ore 10.00 alle ore 12.30, con ingresso libero e gratuito.
Scrive tra l’altro Angelo Prandoni curatore della mostra insieme a Piermario Maran ed Emilio Colombo nell’introduzione: «Alcuni di questi luoghi rappresentano anche il meglio dell’eredità costruita e lasciata dalle generazioni precedenti e che devono entrare nella nostra considerazione perché si rafforzi l’apprezzamento della loro qualità e la coscienza della necessità della loro conservazione e valorizzazione insieme con l’auspicio che anche il tempo attuale riesca a lasciare testimonianze di qualità almeno degna della realizzazione del passato».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore