Pgt, presentato ai cittadini il futuro della città

L'amministrazione ha presentato giovedì sera il nuovo piano di governo del territorio. Astuti: «Seguiremo le linee guida annunciate in campagna elettorale»

 Nella serata di giovedì 22 settembre nella sala consiliare del Comune di Malnate, l’Amministrazione ha mostrato alla cittadinanza le linee guida per il piano di governo del territorio, il Pgt. Assieme al sindaco, Samuele Astuti, hanno preso parte alla presentazione anche l’assessore all’Ambiente, ecologia e bioidee, Giuseppe Riggi (nella foto),  il consigliere con delega al pgt, Paolo Albrigi e il consigliere Piero Battaini.

L’introduzione è stata affidata al sindaco, che ha spiegato come: «La previsione di questo piano gi governo del territorio segue le linee guida che abbiamo descritto in campagna elettorale. Sarà uno strumento che guarda avanti e vogliamo confrontarci con le minoranze e la cittadinanza tutta per mostrare il nostro lavoro».

A mostrare il progetto è stato l’assessore Giuseppe Riggi, che ha voluto sottolineare che: «L’amministrazione si è mossa da subito per completare questa previsione nel migliore dei modi. Ci siamo attenuti alle indicazioni date in campagna e cercheremo di gravare il meno possibile sull’economia comunale».

I punti cruciali della previsione hanno riguardato l’area di trasformazione 1 (At1), che identifica la zona della Folla, area ex Siome, l’At3, il Villaggio del Sole, che ha un iter burocratico particolare e la Cava Cattaneo, per la quale, in realtà, l’amministrazione è stata drastica nel confermare che sarà tenuta ad area verde, senza alcun tipo di intervento edilizio.

Per quanto riguarda l’annosa questione area ex Siome, in Comune stanno ancora aspettando la risposta dei porprietari, che hanno promesso la bonifica dell’area, ma dopo molti mesi non è ancora stata eseguita. La previsione del Pgt prevede di mantenere a verde la zona più vicina alla strada che collega Malnate a Varese, lasciando zona edificabile solo il terreno oltre il fiume, ovvero quella dove ora c’è il capannone più ampio. Le strutture ubicate verso la zona dell’Iper, l’ex tinteria, potrebbero diventare strutture di servizio comunale. Essendo la zona privata, la previsione prevede di imporre dei paletti sulla concessione dell’area edificabile per evitare che vengano costruiti supermercati o grandi centri commerciali, come spiega Riggi: «Ce ne sono già tanti in zona, uno in più sarebbe inutile e porterebbe ulteriori problemi alla viabilità».

Discorso differente per la At3, al Villaggio del Sole, dove il progetto di costruzione è già stato presentato e l’ex Commissario Prefettizio, Annunziato Vardè, aveva già accettato la proposta. L’amministrazione ha dovuto agire assecondando la richiesta fatta, altrimenti la sentenza sarebbe passata alla Provincia di Varese, togliendo la possibilità al Comune di dire la sua. Non potendo più rigettare la proposta, il Pgt imporrà ai costruttori di innalzare il livello qualitativo delle costruzioni, aumentando il verde a disposizione e mettendone in parte a disposizione poubblica, «Fino ad arrivare – spiega Riggi – ad circa il 70 % di area verde su un totale di trentaduemila metriquadri».

Il piano di governo del territorio cercherà di evitare nuove costruzioni, risanando edifici già presenti, come il Casermone di via Somalia, e ridando appetibilità ad aree in questo momento meno prese in considerazione come il centro storico di Malnate, il Malböecc.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.