Scoperto “evasore totale” per 2 milioni di euro

Operazione della Guardia Finanza scopre un imprenditore nel settore dei rottami metallici che si era “dimenticato” di presentare le dichiarazioni fiscali dal 2005

Si era “dimenticato” di presentare le dichiarazioni fiscali, sia dei redditi che dell’IVA, dal 2005, B.A. imprenditore nel settore dei rottami metallici, scoperto e denunciato dalla Guardia di Finanza di Gallarate.

Non aveva presentato alcuna dichiarazione, pur operando tranquillamente da anni, e, all’arrivo dei finanzieri, non aveva quasi nessun documento contabile e fiscale conservato in azienda.

I finanzieri, constatata l’assenza di dichiarazioni, al fine di accertare l’evasione dell’imprenditore operante nel settore dei rottami metallici, hanno quindi concentrato la loro attenzione su tutte le movimentazioni bancarie del soggetto, utilizzando lo strumento delle indagini finanziarie; scandagliando con attenzione tra i conti, hanno accertato un’evasione fiscale pari a circa 2 milioni di Euro.

L’imprenditore è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per evasione fiscale, visto che l’entità delle imposte evase ha superato la soglia per la quale scatta anche la denuncia penale, recentemente abbassata dal decreto Monti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 03 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.