Andrea Scaciotti alla Castelly Gallery

L'artista varesino inaugura una mostra personale alla galleria milanese

Da sempre attenta ai giovani talenti emergenti, la Castelli Gallery di Milano decide di presentare un giovane artista che, negli ultimi anni, si è segnalato come uno degli autori più vivaci e propositivi della scena pittorica in Lombardia e nel Canton Ticino. La mostra, dal titolo “Verso la luce”, sarà inaugurata giovedì 3 maggio, alle 19.00, e sarà visitabile fino al 13 maggio.

Varesino di nascita e luganese di adozione, Andrea Scacciotti ha saputo elaborare una propria personalissima cifra stilistica nell’ambito dell’astrazione. Dopo una parentesi dedicata al figurativo e all’apprendimento, tecnico e teorico, dei principi basilari della pittura, ha infatti incentrato la propria ricerca sull’uso del segno e del colore, ma anche sulla sperimentazione di tecniche miste che prevedono l’impiego di materiali estranei alla tradizione. Seguendo un moto di estrema libertà creativa, olii e acrilici si fondono e si uniscono a materiali naturali e industriali come sabbie, legni, cemento e materiali plastici, ottenendo interessanti effetti visivi, fatti di rilievi, di iridescenze e di trasparenze, che spesso riescono a trasmettere una sensazione quasi tattile.

Il grande interesse per la matericità dei materiali impiegati non deve però distrarre l’attenzione dal cuore della ricerca artistica di Scacciotti: la sua è una ricerca artistica volta ad indagare abissi e profondità dell’animo umano, a far trasparire dalle asprezze delle increspature di colore i dubbi, le incertezze e le situazioni di conflitto che attanagliano l’esistenza. 

Seguire il suo percorso di opera in opera è come assistere alla definizione di un moderno Bildungsroman, il genere letterario di origine tedesca che ha per oggetto l’evoluzione del protagonista verso la maturazione e l’età adulta; anche le inquietudini più cupe sembrano infatti stemperarsi verso un luminoso epilogo, verso la visione di quella serenità interiore che è lo scopo di ogni affanno individuale. L’artista sembra voler trasmettere, a noi ma in primo luogo a sé stesso, un messaggio di speranza e di fiducia nei confronti del futuro; le esperienze dolorose e i sacrifici, se affrontati con onestà intellettuale e superati con determinazione, sono prove che la vita ci impone per indurci a maturare la nostra consapevolezza. 

Le opere di Andrea Scacciotti sono animate da un movimento irrequieto in continua espansione, che trae forza dal contrasto tra tonalità scure e colori brillanti; emblematiche visioni cosmiche in cui il caos e la ragione appaiono strette in un conflitto irrisolvibile, profondità abissali squarciate da improvvisi lampi di luce e superfici piane idealmente segnate dal tempo e dagli eventi: graffi, crepe, increspature, lacerazioni simboliche dell’anima e della materia. 

ANDREA SCACCIOTTI, varesino di nascita, luganese di adozione, negli ultimi anni con una serie di esposizioni si è segnalato in Ticino tra gli artisti più vivaci e propositivi della scena pittorica. Nel 2009 ha aperto la Galleria d’Arte “Alter Ego” a Ponte Tresa (Svizzera) diffondendo ulteriormente il suo impegno nel campo dell’arte e ponendosi quale punto di riferimento per artisti, soprattutto giovani, in un proficuo incontro culturale tra Italia e Svizzera. Recentemente è stato invitato dal Comune di Balerna ad esporre una propria personale nella suggestiva Sala del Torchio, un riconoscimento della maturità artistica ragginta tra i più prestigiosi del Canton Ticino.

 

“Verso la luce” – Mostra personale di Andrea Scacciotti
3 – 13 maggio 2012
a cura di Emanuela Rindi
INAUGURAZIONE:  giovedì 3 maggio, ore 19.00
Castelli Gallery
Via Cerano, 15 – 20144 MILANO
Orari: Tutti i giorni dalle 7:30 alle 23:30.
www.castelligallery.it

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore