Arrestata con 3 chili e mezzo di cocaina nel bagaglio

Fermato un corriere della droga: è una donna italiana che veniva dal Perù, individuata da Ufficio delle Dogane e Guardia di Finanza

Dal Sudamerica con la cocaina nel bagaglio: una donna di nazionalità italiana è stata arrestata dalla Guardia di Finanza a Malpensa. Sono stati i funzionari del Servizio Viaggiatori dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, ad individuare 3,4 chilogrammi di cocaina. La droga era stata nascosta in due doppi fondi ricavati in un porta CD e in un portadocumenti, contenuti nel bagaglio personale di una passeggera – di nazionalità italiana – che arrivava da Lima via Madrid. La donna stata arrestata e condotta al carcere femminile di Monza, a disposizione della competente Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

I passeggeri "a rischio" vengono solitamente individuati (già prima dell’arrivo del volo) sulla base di un’analisi informatica delle caratteristiche del viaggio, che incrociando i dati individua le possibili anomalie: resta però ancora fondamentale "l’occhio" dei funzionari delle Dogane e dei militari delle Fiamme Gialle, cui spetta individuare e fermare alla frontiera le persone sospette.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.