Il Varese piace ma perde a Mantova

Buona prova dei ragazzi di Pella, battuti tuttavia (22-14) dai virgiliani di un precisissimo Redfern. Di capitan Bobbato la meta biancorossa

Il Rugby Varese perde a Mantova 22-14 pur non disputando una brutta partita. I biancorossi hanno messo in atto un buon gioco, con diversi reparti brillanti anche se alla fine non sono riusciti a raccogliere punti per la classifica. Pella ha schierato una mediana inedita, con Lorenzo de Cecilia in maglia numero 9 e De Martino con il 10. Proprio quest’ultimo, all’esordio, ha segnato i primi punti del match con un piazzato pareggiato poco dopo da Redfern. Stesso esito e stessi marcatori sui calci successivi (6-6) e così bisogna attendere il 27′ per la prima meta. La realizza il capitan Andrea Bobbato (nella foto) che approfitta dell’inferiorità numerica dei virgiliani (giallo a Giuliani), prende palla dopo una mischia vinta e corre fino a schiacciare l’ovale oltre la linea. L’errore di De Martino dalla Piazzola non consente di allungare oltre il 6-11, punteggio ribaltato dal Mantova proprio allo scadere grazie alla meta dell’estremo Rima trasformata dal solito Redfern (13-11).
Il calciatore di casa è scatenato, segna altri due piazzati e allunga sul 19-11; Pella mette quindi in campo Affri per De Martino ed è proprio lui, a 5′ dalla fine, a siglare il punto del -5 che garantirebbe al Varese il punto di bonus nonostante il cartellino giallo a Verdelli. C’è però ancora tempo per un fallo che costa ai biancorossi l’ennesimo piazzato: Redfern non si fa pregare e conclude la sua prova da 17 punti con il calcio che vale il 22-14 finale.
Come detto però, il Varese ha disputato una buona prova collettiva: bravi i mediani, addirittura ottimi gli avanti autori di una prestazione che fa ben sperare per le prossime sfide di campionato. E il ricordo torna alla primavera del 2007 quando le due squadre si erano affrontate l’ultima volta: era la penultima di serie B e il Varese veniva sconfitto con uno scarto più ampio. L’unica meta del Varese era stata segnana, proprio come ieri, dalla "terza centro" con un’azione molto simile. Il giocatore autore della prodezza era l’attuale tecnico Stefano Pella: quello di Mantova è quindi sembrato il più classico dei passaggi di testimone nelle mani del giovane capitano Bobbato.

Mantova-Varese 22–14 (13-11)

Marcatori. Primo tempo: 7’ cp De Martino (V), 12’ cp Redfern (M), 15’ cp De Martino (V), 18’ cp Redfern (M), 27’ m Bobbato (V) nt, 40’ m Rima (M) tr Redfern (M). Secondo tempo: 8’ cp Redfern (M), 13’ cp Redfern (M), 35’ cp Affri (V), 38’ st cp Redfern (M).
Cartellini gialli: Giuliani (M), Verdelli (V).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.