“Manita” Pro Patria, surclassato il Santarcangelo

I tigrotti battono 5-1 i romagnoli con una doppietta di Serafini e gol di Giannone, Cozzolino e Nossa. Ora i biancoblu sono terzi in classifica

Un’altra vittoria a suon di gol per la Pro Patria. I tigrotti dominano la partita di Santarcangelo e portano a casa tre punti importanti per il campionato grazie al 5-1 rifilato ai romagnoli. La Pro si dimostra una formazione a propulsione offensiva, che quando decide di schiacciare gli avversari, non c’è nessuno che tiene il passo. Dopo il go iniziale di Giannone i padroni di casa avevano trovato il pari momentaneo con Anastasi, ma da lì in poi i gialloblu sono usciti dal campo. Capitan Serafini guida i suoi uomini alla vittoria con una doppietta dopo aver sbagliato un rigore, Cozzolino firma la vittoria con la solita zampata e Nossa decide di iscriversi al walzer del gol nonostante sia un difensore. 
 
FISCHIO D’INIZIO – Mister Aldo Firicano recupera Polverini dalla squalifica, ma al fianco di Nossa schiera Botturi, mentre Bonfanti e Pantano agiscono in fascia con Sala tra i pali. A centrocampo Calzi è il mediano, Bruccini è la mezzala destra, mentre Viviani vince il ballottaggio con Vignali per il ruolo mancino. In attacco Giannone porta fantasia a Serafini e Cozzolino.
 
IL PRIMO TEMPO –  Parte benissimo la Pro, che al 5’ è già in vantaggio grazie a Giannone, che su punizione batte il portiere di casa con un tiro preciso che si insacca all’incrocio dei pali. Non ha il tempo di esultare la squadra di Firicano, perché al 7’ arriva il pari del Santarcangelo con Anastasi, che di testa devia un cross alle spalle di Sala. La Pro sembra subire il colpo, ma al 16’ avrebbe l’occasione di pareggiare: l’arbitro concede un rigore, ma Serafini si fa respingere la conclusione dagli undici metri dal portiere Bardi. Il capitano tigrotto si rifà poco dopo, al 24’, quando con un destro preciso riesce a mettere in rete il vantaggio per i suoi. Prima dell’intervallo, al 45’ arriva anche il terzo gol, con Cozzolino, che sfrutta un’indecisione difensiva dei gialloblu per siglare con un pallonetto il tris.
 
LA RIPRESA – Qualche minuto di studio, un paio di tentativi dei padroni di casa, poi la Pro riprende in mano la situazione e ricomincia a spingere. È solo questione di minuti per il quarto gol, che arriva al 22’ con Nossa, che mette comodamente in rete una punizione di Giannone su cui Nardi è tutt’altro che impeccabile. Nel finale di tempo, dopo un paio di tentativi sprecati da Cozzolino e Giannone, arriva anche il quinto gol, al 46′ ancora con Serafini, che realizza un rigore concesso per fallo in area su Bruccini e si riscatta dell’errore del primo tempo. 
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.