“Che fatica iscrivere mio figlio a scuola!”

La rabbia corre sul web: molti i genitori furiosi perché il primo giorno di iscrizione on line, i terminali sono andati in tilt. Ma vale la pena invitare alla calma: il termine ultimo è il 28 febbraio

 “Ciao, ieri sono rimasta incollata per due ore al pc e non sono riuscita a finalizzare l’iscrizione scolastica. Oggi un’ora e niente dopo più tentativi ,è frustrante: speriamo che veramente non si tenga conto del ordine”. La rabbia corre sul web. I genitori sono esasperati. La situazione è complessa ma era prevedibile. I terminali sono andati in tilt forse perché i genitori si sono fatti prendere dal panico. Un panico forse ingiustificato anche perché le iscrizioni si possono fare fino al 28 febbraio e l’ordine con il quale ci si iscrive non ha alcun valore.
Vale la pena di ricordare che l’iscrizione alle prime classi della scuola primaria e a quelle della secondaria di primo e secondo grado da quest’anno deve avvenire online, previa registrazione della famiglia al sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e invio tramite e-mail di un codice di accesso.
Per iscrivere i propri figli a scuola, i genitori hanno appunto tempo fino al 28 febbraio, dovranno registrarsi al sito web e spedire il modulo in formato elettronico predisposto dalle scuole; le scuole invieranno la ricevuta alle famiglie per posta elettronica.
In ogni scuola però saranno presenti addetti scolastici pronti ad aiutare i genitori ad effettuare l’iscrizione via web. Eccezioni alla procedura riguardano: la scuola dell’infanzia, i corsi per l’istruzione degli adulti, e le scuole paritarie (tranne quelle che hanno optato per la modalità online).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.