Concerto dell’Epifania: sul palco 70 elementi

Sabato 5 gennaio, alle 21 avrà luogo nella Chiesa S. Giovanni un concerto-spettacolo con l'orchestra Musicarte di Luvinate e il Piccolo Coro Arcobaleno

Sabato 5 gennaio, alle 21 avrà luogo nella Chiesa S. Giovanni di Gavirate un concerto-spettacolo in occasione dell’ Epifania. Il concerto è sponsorizzato dal Centro Commerciale Campo Dei Fiori di Gavirate, e coinvolge circa 70 persone tra cui l’orchestra Musicarte di Luvinate, che eseguirà tra l’ altro il meraviglioso Concerto Grosso "fatto per la notte di Natale", un coro di 40 elementi, e il "Piccolo Coro Arcobaleno", nuova realtà varesina che vuole inserire fin da piccolissimi i bambini nel mondo della musica. I 29 bambini che ne fanno parte sono diretti da Beatrice Binda, giovane soprano gaviratese, che dopo aver frequentato l’ Accademia del Teatro alla Scala ha lavorato con il coro delle Voci Bianche del prestigoso teatro milanese. La regia è di Annamaria Rizzato. Direttore dell’ orchestra e arrangiatore di alcuni dei brani che saranno eseguiti è Simone Corti. Direttore del coro Alberto Repossi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.