Distretto del Commercio, arrivano i fondi per i negozianti

Sbloccati dalla Regione i finanziamenti per gli aderenti. Intanto si prepara un nuovo percorso per la riscoperta dell'enogastronomico locale

Arrivano i fondi (tanto attesi) per il Distretto Nord Malpensa Ticino, ma intanto si preparano nuovi progetti per il commercio locale della zona tra il Sempione e i Laghi. «La Regione finalmente ha pagato i fondi del terzo bando» conferma l’assessore di Somma Lombardo Renato Molinati. Fondi che serviranno a "coprire" gli interventi che i commercianti delle cittadine e dei paesi hanno già svolto per riqualificare le loro attività (c’era qualche malumore, tra i commercianti, proprio per i ritardi nel finanziamento). «Nei prossimi giorni andremo a corrispondere ai commercianti» assicura Molinati.

Al di là dei fondi dell’ultimo bando, l’attività del Distretto del Commercio prosegue, grazie anche al contributo di UniAscom e di Ascom Gallarate-Malpensa. Venerdì 25 gennaio ci sarà la premiazione del concorso delle vetrine più belle, che è stato lanciato sotto Natale e ha raccolto centocinquanta adesione tra gli esercenti dei paesi e delle cittadine coinvolte dal Distretto (Somma Lombardo, Golasecca, Sesto Calende, Varano Borghi, Vergiate, Angera, Mercallo, Mornago). La premiazione è prevista in sala Giovanni Paolo II a Somma, alle ore 21, con una serata di divertimento con Professional Team, Claudio Busniaro, Beppe Altissimi. «La seconda edizione del concorso vetrine, la manifestazione di auto e moto d’epoca, la risposta dei cittadini dimostrano che c’è volontà di fare, per ottenere la certificazione del distretto» spiega il sindaco di Mornago Paolo Gusella. Fino ad oggi il Distretto ha ottenuto finanziamenti (per interventi privati e da parte del Comune) per 480mila e 250mila euro su due bandi, a cui si aggiungono 20mila euro ottenuti dalla Camera di Commercio.

La certificazione è un passo importante per il Distretto diffuso, che intende partecipare al prossimo bando per i Distretti di Lombardia: in questo caso per aggiudicarsi i finanziamenti disponibili (1 milione di euro per l’intera Lombardia) servirà una qualità di progetto certificata. «Gli obbiettivi – aggiunge Madì Reggio, sindaco del più piccolo dei Comuni coinvolti, Golasecca – devono essere alti, per riuscire a ottenere risultati per il piccolo commercio, che è davvero una risorsa importante per i cittadini. Vogliamo valorizzare i centri storici e i percorsi di mobilità lenta». È questo uno dei progetti a cui si sta lavorando, anche con il contributo di Ascom che segue il Distretto con il suo referente per Somma Roberto Mainini: «pensiamo nel breve di avere delle mappe precise dei percorsi di mobilità lenta e alternativa, grazie anche al contributo delle Pro Loco» dice ancora Madì Reggio. Altra idea: costruire percorsi per la riscoperta dei prodotti tipici locali. «Ne stiamo riscoprendo tanti che erano quasi scomparsi» conclude Mancini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.