Firicano: “Oggi bene, ma pensiamo a Castiglione”

Il mister della Pro vuole archiviare in fretta questa vittoria pensando già al prossimo importante impegno. Tudisco, mister del Milazzo, si complimenta con il pubblico di Busto Arsizio: "Quegli applausi alla fine mi hanno emozionato"

La Pro Patria ha steso il Milazzo con un secco 5-0, figlio di una partita a senso unico. I biancoblu hanno fatto il compitino riuscendo comunque a mettere a segno cinque reti, contro una formazione, quella siciliana, apparsa in seria crisi, anche perché fortemente ridimensionata dalle tante rescissioni e i diversi giovani schierati in campo da mister Tudisco. Mister Aldo Firicano ha messo subito in campo tutti i propri assi e a fine gara commenta con un sorriso il successo: «A partita finita possiamo dire che è andato tutto come da pronostico. Nel primo tempo non siamo stati troppo incisivi, forse perché con il modulo nuovo ci abbiamo messo un po’ per ingranare, forse perché non c’erano molte motivazioni affrontando l’ultima in classifica e anche perché il Milazzo ha fatto bene nel primo tempo, senza correre grossi errori. Questa opzione credo possa essere riproposta, ma dobbiamo studiarla maglio. Cozzolino in questa stagione ha fatto vedere tante qualità, anche da rifinitore e per me lo sa fare molto bene. Il premio per Giorno è stato scendere in campo e fare il gol. Da inizio anno è cresciuto molto e si impegna, ma di strada ne deve ancora fare tanta e ne può fare. Aspettiamo la partita di settimana prossima a Castiglione: non sarà decisiva, ma sicuramente sarà molto importante».
 
Giuseppe Cozzolino è stato determinante oggi, sia in zona gol, sia come uomo assist: «Non mi interessa il numero sulla maglia o la posizione, sono contento se gioco. A fine partita è sempre facile parlare. Credo che siamo stati bravi a non sottovalutare l’incontro, anche in settimana e a vincere oggi. Dispiace per il Milazzo, non passano un buon momento, ma noi vogliamo vincere il campionato e non possiamo fare sconti. Voglio ringraziare Remigio (il fisioterapista, ndr) perché in settimana abbiamo fatto un lavoro particolare e mi sento in forma. Fino all’ultima giornata sarà un campionato tirato. Noi dobbiamo pensare al Castiglione dove dobbiamo fare il risultato».
 
L’allenatore del Milazzo, Francesco Tudisco, non in pachina per un errore burocratico, sottolinea la forza della Pro: «I miei ragazzini hanno retto fino a quando hanno potuto, poi è uscita la strapotenza della Pro Patria e abbiamo subito. Purtroppo la società ha fatto delle scelte particolari e lavorare non è facile e molte volte andiamo incontro a debacle, come successo oggi. Ringrazio la tifoseria di Busto Arsizio perché con i loro applausi mi ha emozionato».


Francesco Giorno ha siglato oggi il suo primo gol da professionista: «Sono contentissimo. Per me è un sogno: segnare davanti alla mia famiglia e al mio pubblico è bellissimo. In settimana cerco di dare il meglio per mettere in difficoltà il mister e sperare in un posto in campo tra tanti campioni. Ringrazio il direttore e tutto lo staff per avermi dato questa possibilità. Il gol lo dedico alla mia famiglia che mi è sempre vicina e con me vivono questo sogno. Negli spogliatoi mi hanno fatto tutti i complimenti, il capitano mi ha riservato un applauso e in settimana porterò da mangiare per festeggiare. Vivere giornalmente al fianco di Giannone mi aiuta a crescere; per me sta diventando un importante punto di riferimento».
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.