Il Presepe vivente della Boschessa sfila per le strade

Oltre 150 figuranti hanno preso parte alla 35esima edizione del Presepe Vivente del Club Boschessa che ha sfilato per le vie di Sant'Edoardo

Anche quest’anno, puntuale, ha sfilato per le strade di Busto il Presepe Vivente che da 35 anni il club Boschessa organizza per le parrocchie di Sant’Edoardo e Santa Croce. Quest’anno sono stati circa 150 i figuranti che hanno preso parte alla rappresentazione che ha richiamato per le vie del quartiere di Sant’Edoardo molte persone. Il corteo ha mosso i primi passi dall’oratorio di via Bergamo e, passando per via Milazzo, via Treviglio, via Melzo e il viale Alfieri hanno raggiunto la chiesa della comunità dove tutti i personaggi hanno adorato Gesù Bambino.
Ogni anno questo presepe vivente si rende sempre più atteso per la scenograficità dei costumi e delle ambientazioni ricreate. Quest’anno, in particolare, la rappresentazione si è distinta per la presenza di numerosi Pastori, Re Magi con un nutrito seguito di uomini e donne Arabi oltre che a Dignitari, Cortigiani, Principi e Pascia.

Galleria fotografica

Il presepe vivente della Boschessa 4 di 23
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il presepe vivente della Boschessa 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.