Infortunio al polpaccio: Ere fuori un mese

Brutta notizia per la Cimberio che perde il proprio capitano per quattro partite. Si è fatto male nel finale della gara con Cremona. Squadra al lavoro in vista di Pesaro

Primo infortunio di una certa gravità per la stagione della Cimberio, escluso naturalmente Bruno Cerella che è però giunto a Varese già in fase di recupero da un precedente incidente. A rimanere fermo per circa un mese sarà il capitano biancorosso, Ebi Ere: l’ala nigeriana si è fermato a pochi minuti dalla conclusione della partita del 30 dicembre contro Cremona (foto a lato) per un guaio muscolare che lo terrà lontano dal parquet per circa quattro settimane.
La diagnosi, dopo la visita di controllo nel giorno di San Silvestro, è infatti quella di una distrazione muscolare di secondo grado al soleo, uno dei muscoli che compongono il polpaccio (in questo caso della gamba sinistra). Ere tra l’altro è forse l’unico giocatore della squadra a non avere un sostituto diretto, vista l’attuale assenza di Cerella che sta recuperando dalla microfrattura al piede. La Cimberio sarà dunque in piena emergenza (cioè senza le due ali) per almeno due partite, quella dell’Epifania a Pesaro e quella del 13 gennaio a Masnago contro Venezia in cui la capacità difensiva del nigeriano sarebbe servita per arginare la potenza dell’ex di turno, Kuba Diawara. Probabilmente vedremo quindi una squadra dall’assetto più piccolo, con Banks e Rush a occupare parte dei minuti che toccano a Ere e la possibilità di vedere ancora i due playmaker in campo in contemporanea. Vitucci potrà inoltre provare Polonara da ala piccola, ruolo che non fa parte del bagaglio del giovane anconetano che può però sfruttare con intelligenza questa soluzione, ovvero facendo esperienza anche nello spot di "numero 3".
La squadra nel frattempo è tornata al lavoro al PalaWhirlpool nel pomeriggio di Capodanno per iniziare a preparare la trasferta di Pesaro, contro una squadra in piena crisi e confinata all’ultimo posto in classifica.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.