Meno tasse se rinunci al videopoker

La proposta del sindaco di Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia. “Tarsu dimezzata e ritocchi sull’Imu”

slot machineUna proposta che fa discutere, forte, ma che serve per contrastare un problema che sta diventando una piaga: il gioco patologico. Così arriva la protesta di un sindaco che oltre a dire “no” a veder bruciati gli stipendi dei suoi concittadini di fronte alle macchinette diaboliche rilancia: cari baristi, se non mettete le slot vi abbasso le tasse. Un tema particolarmente sentito, quello dell’imposizione fiscale, proprio in Lombardia: infatti questa proposta arriva dal sindaco di Villanuova sul Clisi, nella Bresciana. Come ha difatti riportato al quotidiano on line Vallesabbianews, Ermanno Comincioli, il sindaco, dice che: «Non posso restarmene con le mani in mano. Ormai anche da noi quasi tutti i locali pubblici danno la possibilità di giocare con quelle macchinette – afferma Comincioli -. Intendiamoci, tutto legale. Peccato che le ripercussioni sulla vita di chi si lascia prendere dalla smania della possibile vincita siano devastanti».
La proposta del sindaco riguarderebbe il dimezzamento della Tarsu, la tassa sui rifiuti, o un ritocco della tanto odiata Imu. Poche migliaia di euro di introito cui il comune rinuncerebbe, un gesto che per molti centri, anche minori, non sarebbe simbolico. Ma un passo avanti, nei fatti, per dire basta ai soldi gettati nelle slot.

GIOCO E DIPENDENZE, TUTTI GLI ARTICOLI

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.