Flora Ruchat-Roncati, l’architetto artista del cemento

Nata a Mendrisio, ha disegnato viadotti autostradali e scuole, le piscine di Bellinzona e le opere dell'Alptransit: la Scuola di Architettura del Politecnico di Milano la ricorda con una mostra e una giornata di studio

Una giornata di studi e una mostra dedicate all’opera di una figura di primo piano dell’architettura svizzera: si terrà martedì 16 aprile 2013 alla Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano l’evento per ricordare di Flora Ruchat-Roncati (1937-2012).
Docente, quindi professore emerito presso il Politecnico di Zurigo, ha iniziato come allieva di Rino Tami, realizzando successivamente molte opere in Svizzera e in Italia. Ha collaborato tra gli altri con A. Galfetti e I. Trümpy alla realizzazione del Bagno di Bellinzona, grande complesso di piscine e spazi per il tempo libero realizzato nel 1970 (nella foto in basso). Ha lavorato su case private ed edifici pubblici, tra la Svizzera (in particolare in Ticino) e l’Italia. Significative inoltre sono le sue realizzazioni nell’ambito dell’architettura delle grandi linee infrastrutturali: fra il 1989 e il 1998 disegna gallerie e viadotti dell’autostrada N16 ‘Transjurane’ (nella foto a destra) e nella seconda metà degli anni ’90 sovrintende alla progettazione dei manufatti della NTFA Alptransit Gottardo, il grande progetto che proprio in questi anni sta vedendo la luce e che è destinato a cambiare i trasporti tra Nord e Sud Europa.
La giornata di studio del 16 aprile inizierà alle ore 10.00 e vedrà la partecipazione di Carmen Andriani, Mario Botta, Aurelio Galfetti, Sandra Giraudi, Andrea Gubler. Serena Maffioletti, Daniel Modigliani, Nicola Navone, Luca Ortelli, Rosario Pavia, Gabriella Raggi, Bruno Reichlin, Pascal Sigrist, Carlo Toson, Ivo Trümpy, Ilaria Valente, Leo Zanier. Alla giornata di studi è associata una mostra fotografica che resterà aperta fino al 19 aprile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.