Ore decisive per il Saronno calcio

Il 10 luglio scade il termine per i scrivere la neonata squadra cittadina, figlia dello storico Fbc, al campionato di Promozione. Il comune non ha ancora emesso una delibera ufficiale

C’è tempo fino al 10 luglio per iscrivere il rinato FBC Saronno, con il nuovo nome Fbcs 1910, al campionato di Promozione. Mancano solo i docuemnti ufficiali: il neonato Comitato, guidato da Luciano Silighini Garagnani, ha predisposto tutto, dal nome della squadra concordato col comune (che non ha ceduto il nome ufficle Fbc) all’acquisto della categoria della Uboldese, subordinato però all’autorizzazione finale del comune all’utilizzo dello stadio. Conferma quest’ultima che dovrebbe arrivare dal Municipio solo in seguito alla corretta presentazione delle carte da parte del Comitato.
In questi giorni è quindi un continuo avanti e indietro dal Comune: il comitato accoglie le richieste di integrazione degli amministratori, ma per ora non c’è stata ancora una delibera ufficiale per l’utilizzo dello stadio. La volontà politica da parte del sindaco Luciano Porro è stata già data, concordando i termini col comitato: utilizzo dello stadio in accordo con altre società già esistenti, il comune non concede il marchio per tre anni ad altre attività sportive, impegno a non interferire con altre categorie che non siano Promozione o Juniores
Ora però, nella giornata di lunedì 8 luglio non ci sono ancora notizie ufficiali sulla situazione. Il 10 luglio scadono i termini per l’iscrizione al campionato di Promozione e i tempi si fanno sempre più stretti per svolgere tutte le pratiche necessarie. 
«Come richiesto dal Comune – spiega Luciano Silighini Garagnani -,seppur ribadiamo non necessario, abbiamo consegnato al Comune l’atto costitutivo ufficiale e autenticato oltre alle 4 pagine di statuto che attestano che in data 1 luglio 2013 è stata costituita l’Associazione sportiva FBCS 1910. Ora come impegno preso da tutta l’amministrazione attendiamo che oggi venga approvata in Giunta la delibera che conferma gli impegni preso dal Sindaco. Sono dovuto scendere a Genova per avere una copia dell’atto che come spiegato sta seguendo tutto l’Iter legale per l’approvazione dell’associazione ed il rilascio di regolare codice fiscale. Abbiamo dovuto interrompere questo iter per accontentare chi in Comune ci chiedeva anche questo. Ora non so cosa altro possano chiederci. Mercoledi sarò a Roma dal Santo Padre,se mi comunicano che necessita anche una sua firma mi avvisino con tempo che mi avvio per la stesura delle pratiche».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 luglio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore