Luini e Micheletti cominciano con il turbo

I due gaviratesi vincono le rispettive batterie ai Mondiali di Corea; va invece ai recuperi l'otto di Frattini

Esordio decisamente positivo per i due "pesi leggeri" varesini ai Mondiali di canottaggio in corso di svolgimento in Corea del Sud, a Chungju. Sia Andrea Micheletti sia Elia Luini hanno infatti vinto la propria batteria centrando così la qualificazione diretta senza passare dai recuperi, destino che invece accomuna Pierpaolo Frattini ed Erika Faggin. Ma andiamo con ordine.
Il risultato più importante è quello centrato da Micheletti, portacolori della Canottieri Gavirate imbarcato sul doppio leggero – specialità olimpica, e quindi con un maggior numero di equipaggi concorrenti – insieme a Pietro Ruta. I due azzurri hanno chiuso con un buon margine su Germania e Danimarca, risparmiando anche qualche energia e guadagnando già un posto per la semifinale in programma giovedì.
Subito in forma anche Luini (a destra nella foto Perna-Canottaggio.org), "retrocesso" dopo tanti anni dallo staff tecnico su una barca non olimpica: Elia è affiancato da un altro lombardo, Martino Goretti, sul due senza e ha disputato un ottima batteria. Gran bella regata quella che ha contrapposto Italia e Gran Bretagna, una battaglia risoltasi solo con gli ultimi colpi di remo e che ha visto prevalere Luini-Goretti di soli 20 centesimi.
Una delle delusioni di Chungju, in casa Italia, è invece l’otto: la barca ammiraglia che può contare anche sull’esperienza e i muscoli di Pierpaolo Frattini ha disputato una batteria decisamente sottotono, chiudendo al quarto posto (dietro gli azzurri solo i padroni di casa) con un pesante distacco – quasi 20" – dai vincitori britannici. L’otto va così ai recuperi, ma le possibilità di andare in finale si sono corposamente ridotte.
E dai recuperi passerà anche la prova mondiale di Erika Faggin, veneta in forza al Gavirate che in Corea gareggia su otto e quattro senza. Se nella seconda specialità Faggin è già in finale (barca non olimpica, poche squadre iscritte), nella prima l’armo azzurro ha chiuso al quinto posto la propria batteria ricalcando quindi il risultato degli uomini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Agosto 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.