Revocati gli arresti domiciliari all’anarchico saronnese

Il 31enne aveva partecipato allo sgombero milanese dell'ex Cuem e poi alle proteste saronnesi per il taglio dell'acqua nella casa occupata di via don Monza

Revocati gli arresti domiciliari a uno dei fondatori del centro sociale Telos di Saronno. Il 31enne anarchico era stato arrestato nei mesi scorsi per aver partecipato allo sgombero dell’ex biblitoeca universitaria del Cuem di Milano. Nel mese di giugno era tornato in libertà, ma poi aveva partecipato alle proteste saronnesi contro il taglio dell’acqua agli occupanti dell’ex Macello di via don Monza, e il tribunale ha fatto scattare nuovamente gli arresti domiciliari.Ora la nuova revoca del provvedimento.
Intanto la situazione sull’occupazione della casa di via Don Monza a Saronno prosegue da più di un anno ed anche la resistenza da parte dei giovani occupanti, che non hanno più l’acqua, conitnua senza sosta. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.