Maroni: “In Lombardia le Province servono”

Il presidente della Regione alla presentazione del libro "Goodbye Province" bolla come demagogica la scelta della cancellazione indiscriminata

"Ritengo che le Province, cioè un territorio di area vasta e di intermezzo tra i Comuni e le Regioni, in alcune realtà, non in tutte, siano utili, perché svolgono quelle funzioni che non possono essere svolte né dai Comuni né dalle Regioni". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo, questa sera, a Palazzo Pirelli, alla presentazione del libro "Goodbye Province" di Silvia Paterlini.

"Sono utili ad esempio qui in Lombardia – ha proseguito il presidente –  una regione che ha 10 milioni di abitanti e 1540 Comuni, la maggior parte dei quali sotto i 5000 abitanti. Molti sono piccoli Comuni, che non possono far tutto da soli e non posso neanche pensare che 1500 sindaci vengano in Regione tutti i giorni per interloquire per ogni loro problema, per questo serve un ente intermedio come le Province, che, specialmente in Lombardia, hanno deleghe importanti, come per esempio la manutenzione delle strade o la manutenzione delle scuole superiori, funzioni che non si possono cancellare, che qualcuno dovrà accollarsi e che non possono essere attribuite ai comuni e neppure alla Regione".

"Noi, qui, in Lombardia, abbiamo già fatto la spending review prima che se ne cominciasse a parlare da Roma. In Lombardia abbiamo 3000 dipendenti a fronte di 10 milioni di abitanti, in Sicilia hanno 30.000 dipendenti con la metà degli abitanti, lì possono permettersi di cancellare le Province e far fare tutto alla Regione, ma qui da noi non si può fare. Poi possiamo discutere se questo livello intermedio tra Comuni e Regioni funziona o meno e come farlo funzionare meglio, ma la demagogia della soppressione è, appunto, solo demagogia visto che la spesa statale per le Province è appena dell’1,26 per cento".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Luglio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.