Orto-giardino “speciale” alla Casa di riposo Gianetti

Nella RSA in un guadino di oltre 3mila metri quadri sarà realizzato un orto relativo alle biodiversità e alla valorizzazione dei “semi antichi”

Sul fondo del parco della RSA Gianetti, al confine con la scuola Damiano Chiesa, vi è un’area tipica e praticamente autonoma della storica Villa Koelliker, con una superficie di circa 3.500 mq già destinata a orto – frutteto – allevamento di animali domestici per uso privato e da tempo lasciato in decoroso abbandono. È di proprietà della Fondazione Giulio Gianetti ONLUS.
Dopo una serie di incontri nel corso del 2013 tra Comune e  Fondazione si è giunti all’accordo di una cessione gratuita per utilizzo pubblico della durata di 7 anni.
 
L’idea progettuale di questo orto-frutteto è stata sottoposta ad Italia Nostra per l’inserimento nel “Progetto nazionale Orti Urbani” ed è stata approvata alla fine del 2013, dopo passaggio positivo in Giunta.  
 “Orti Urbani” è un progetto nazionale di Italia Nostra, che si rivolge a tutti coloro che, privati o enti pubblici, possedendo delle aree verdi le vogliano destinare all’ “arte del coltivare” nel rispetto della memoria storica dei luoghi e delle regole “etiche” stabilite da Italia Nostra in accordo con l’ANCI (Associazione dei comuni di Italia). Il progetto è partner di un piano più ampio di carattere europeo Life+ 2014 relativo alle biodiversità e alla valorizzazione dei “semi antichi”.


A Giugno di quest’anno è stato pubblicizzato dal Comune di Saronno un Avviso per Manifestazione di interesse e relativo schema di contratto di comodato per orto frutteto, al fine di individuare un idoneo soggetto gestore.
Il Progetto presentato da Semplice Terra APS è stato recentemente accettato dall’Amministrazione comunale  (si attende una comunicazione ufficiale) e si incentra sul Protocollo Italia Nostra – ANCI, sul  Progetto di Legge 130 Regione Lombardia “10.000 orti di EXPO” e sulle  Linee guida per la progettazione, l’allestimento e la gestione di orti urbani e periurbani (Documento Università di Perugia).
 
Le finalità sono quelle di:
– Promuove la conoscenza e l’esperienza benefica della relazione dell’uomo con le piante, con gli organismi vegetali e con l’ambiente anche attraverso l’uso dei sensi. 
. Promuovere la pratica e la conoscenza di tecniche naturali e biologiche di coltivazione, raccolta, conservazione e trasformazione in particolare delle piante medicinali e aromatiche e quelle orticole.
. Approfondire e promuovere la conoscenza dell’uso anche tradizionale delle piante medicinali e aromatiche per conseguire un misurato benessere dell’uomo.
. Promuovere la conoscenza della biodiversità, del suo ripristino e della sua conservazione. 
. Creare un’area di sperimentazioni orticole, condotte da istituti agrari, specialisti  volontari, organizzazioni specifiche, negli ambiti: Antichi semi, Permacultura (Mollison), Agricoltura naturale (Fukuoka),  Agricoltura biodinamica (Steiner), Agricoltura sinergica (Hazelip) 
. Dare la possibilità, attraverso la realizzazione di spazi coltivati, di una piccola serra, di un piccolo laboratorio e di un laghetto di fare esperienza di coltivazioni, di salvaguardia della flora autoctona e di divulgazione culturale
. Creare opportunità di integrazione tra le generazioni (bambini adulti anziani) tramandando quello che è il retaggio di un antico e prezioso sapere. 
. Stimolare il coinvolgimento del quartiere e dell’intero territorio saronnese su questi temi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.