Sul municipio sventola la bandiera in ricordo delle vittime della mafia

Sabato dall'ufficio del Sindaco ha sventolato la bandiera di “Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie” per sottolineare l'impegno del comune nella lotta alla corruzione, al malaffare e alle infiltrazioni mafiose

Municipio di Rescaldina

Anche Rescaldina partecipa alla giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
Oggi dall’ufficio del Sindaco ha sventolato la bandiera di “Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie” per sottolineare l’impegno del comune nella lotta alla corruzione, al malaffare e alle infiltrazioni mafiose.

Impegno testimoniato anche dalla partecipazione il 20 marzo all’Assemblea Nazionale di Avviso Pubblico, “associazione nazionale dei comuni e degli enti locali per la formazione civile e contro le mafie”.

«Nelle prossime settimane, insieme al gruppo di lavoro per la legalità, verranno decise le modalità per l’istituzione della “tavola per la trasparenza” incaricata di monitorare il lavoro dell’ente pubblico affiancando il Segretario Generale che è anche Responsabile per la prevenzione della corruzione – spiegano dall’amministrazione comunale -. Verrà inoltre istituito un indirizzo mail “protetto” dove i cittadini ed eventualmente anche i dipendenti comunali potranno segnalare, con la garanzia dell’anonimato, eventuali abusi o casi di corruzione. Un paese dove è bello vivere è anche un paese dove non c’è spazio per l’illegalità».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.