Rapine ai distributori, arrestato un giovane

La polizia cantonale ha fermato a Mendrisio un 28enne italiano. E' ritenuto uno degli autori dei colpi messi a segno nei giorni scorsi in Ticino

Polizia Cantonale

E’ stato arrestato questa notte, dalla polizia cantonale del Ticino, uno dei presunti autori delle rapine ad alcune stazioni di servizio della zona di confine, avvenute nei giorni scorsi. Si tratta di un 28enne italiano. Il giovane è stato fermato dagli agenti ticinesi poco prima della 1.30 a Mendrisio, all’altezza degli svincoli autostradali mentre era alla guida di un’auto con targa svizzera. Il fermo è stato possibile grazie all’intensa e proficua attività investigativa della Polizia cantonale e nell’ambito di un’apposita operazione in collaborazione con le Guardie di confine.

Il 28enne è il presunto autore della rapina in un solarium di Chiasso avvenuta il 23 ottobre scorso e due rapine in stazioni di servizio avvenute il 25 ottobre a Novazzano  e il 03 novembre a Ligornetto. Dopo l’interrogatorio è stato arrestato da agenti della Polizia cantonale. L’inchiesta, coordinata dal Procuratore pubblico Nicola Respini, prosegue con l’obiettivo di valutare eventuali suoi coinvolgimenti in altri crimini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.