Ruba il regalo appena comprato, i Carabinieri “salvano” il Natale

Nel giro di poche ore i Carabinieri hanno rintracciato l'iPad che un uomo aveva comprato per suo figlio e che gli era stato immediatamente rubato

regalo natale

Lo aveva comprato per suo figlio, pronto per essere scartato la mattina di Natale. Ma la felicità di quella giornata ha rischiato di diventare tristezza per colpa dell’uomo che, poco dopo l’acquisto, ha rubato quel pacchetto scintillante.

Tutto è successo il 23 dicembre, quando la vittima del furto si è presentata dai Carabinieri raccontando di come qualcuno aveva rubato il regalo -un iPad- dalla sua auto. I militari si sono così mobilitati per cercare di salvare il Natale della famiglia. Sono state così attivate le procedure per individuare il tablet che, grazie al gps, ha indicato l’esatto luogo in cui si trovava l’oggetto.

I carabinieri hanno quindi bussato a colpo sicuro alla porta di casa di un uomo, un 38enne di origini ghanesi regolarmente residente in Italia, trovando l’iPad rubato. L’uomo, incensurato, ha spiegato ai militari di aver acquistato poco tempo prima l’apparecchio da un’altra persona nei cui confronti sono in corso accertamenti. In ogni caso è stato denunciato per il reato di ricettazione.

L’iPad, è stato così riportato in Caserma per essere affidato al legittimo proprietario e messo sotto l’albero di Natale. Quando l’uomo ha recuperato il regalo per il figlio, si è lasciato andare ad un momento di commozione ringraziando i carabinieri per l’attenzione e la celerità dimostrate. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 24 Dicembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.