Il Parco Rto compie 10 anni e si regala un “anello di sentieri”

Presentato al castello di Monteruzzo il fitto programma di iniziative in programma da aprile a settembre per festeggiare l'anniversario

Il Parco Rto compie 10 anni

Il Parco Rto festeggia 10 anni di vita e si regala un “anello” di 20 chilometri fruibile per tutti. L’annuncio è stato dato durante la presentazione delle attività del decennale, una serie di iniziative in programma da aprile a settembre per far conoscere meglio al pubblico la grande area verde nata nel 2006 dall’unione dei comuni di Castiglione, Carnago, Caronno Varesino, Castelseprio, Gazzada Schianno, Lozza e Morazzone. Successivamente sono entrati anche Lonate Ceppino, Oggiona Santo Stefano, Cairate e Cassano Magnano, per un totale di 12 Comuni in un’area di 25mila km quadrati.

Galleria fotografica

Il Parco Rto compie 10 anni 4 di 7

I festeggiamenti sono stati organizzati dal Parco Rto, sigla che indica i tre torrenti che attraversano l’area verde (Rile Tenore, Olona) e la presentazione delle attività è avvenuta martedì mattina, 2 marzo, al Castello di Monteruzzo. All’organizzazione ha contribuito anche il Centro didattico scientifico del Parco Pineta per l’attività didattica. Ma sono tante le iniziative in programma: come l’Rto Race, con gare di Mountain Bike o di Running che comporranno una sorta di campionato. Da aprile parte anche un concorso fotografico su Instagram ed è già possibile partecipare con l’hashtag #concorso10rto.

È stato Emanuele Poretti, sindaco di Castiglione Olona, capofila del Parco Rto, a dare l’annuncio del «Grantour Rto, così lo vorremmo chiamare – ha spiegato Emanuele Poretti -: un grande anello sentieristico che percorre tutto il parco per renderlo più attrattivo e fruibile, circa 20 chilometri che toccano tutti i comuni dell’area». «Questo percorso esiste già – ha aggiunto Gabriele Pozzi, architetto dell’ufficio operativo del Parco -: per il decennale sarà posizionata cartellonista e segnaletica per rendere fruibile il percorso. Per la fine del 2016 dovremmo riuscire ad aver posizionato tutto».

Pozzi ha illustrato anche le altre iniziative in programma: «Vi sarà anche la casa itinerante nel Parco con esperienze interattive per i visitatori. Questa casa si snoderà nei diversi territori secondo un programma stabilito. A questo si aggiungeranno le uscite nel Parco guidate dalle Gev (guardie ecologiche volontarie), fino ad arrivare anche all’evento al Monastero di Cairate a lume di candela».

Presenti al Castello di Monteruzzo tutti i rappresentati dei comuni coinvolti, oltre ad alcuni sindaci come Matteo Bianchi di Morazzone o Cristina Bertuletti di Gazzada. «Mi sento di ringraziare tutti gli amministratori comunali e i loro delegati che sono sempre presenti agli incontri – ha spiegato il consigliere delegato di Castiglione, Alessandro Rossi -. Una nota di merito va alle associazioni che ci aiutano, soprattutto alle Guardie ecologiche volontarie che organizzano costantemente tour nel parco e azioni di controllo nel parco, come la mappatura dei sentieri».

Il sindaco Poretti, ha sottolineato la valenza dell’idea nata dieci anni fa: «Molti hanno creduto in questo progetto. Credo che da parte mia sia doveroso un ricordo a Giuseppe Battaini, l’ex sindaco che insieme a Enrico Vizza fu il promotore del Parco».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il Parco Rto compie 10 anni 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore