Pro Patria a Piacenza in cerca di risposte

Secondo esordio per Angelo Mastropasqua in panchina sabato 12 marzo alle ore 17.30 al “Garilli”. Riuscirà la Pro a tornare alla vittoria?

Pro Patria - Pro Piacenza 0-1 calcio lega pro

Con l’esonero di mister Alessio Pala la Pro Patria riuscirà a rientrare nella lotta per la salvezza? È questa la domanda alla quale dovranno dare risposta i tigrotti sabato 12 marzo, quando alle 17.30 scenderanno in campo al “Garilli” contro il Pro Piacenza per una gara fondamentale dopo quattro sconfitte di fila.

La vigilia della gara ha visto un venerdì caldo allo “Speroni”, con una delegazione di tifosi che ha affrontato in maniera civile ma ferma il presidente Emiliano Nitti, che ha però dovuto affrontare un battibecco con il responsabile del settore giovanile Roberto Adici, che ha poi affrontato a brutto muso anche il preparatore atletico Enrico Arigotti. La discussione tra il presidente e il responsabile del settore giovanile è poi proseguita – con toni decisamente accesi – anche dopo l’incontro con i tifosi.

Con quattro punti in più in classifica dopo la penalizzazione, Ferri e compagni dovranno dimostrare anche in campo che nulla è ancora definito e che la salvezza potrebbe non essere utopica.

Sulla panchina biancoblu tornerà Angelo Mastropasqua, che in conferenza stampa ha spiegato: «Con la squadra ho parlato prima dell’allenamento e ci siamo detti di provarle tutte in questo fine campionato. Abbiamo già parlato troppo in questi mesi; parlare di meno e dare il massimo. I ragazzi vogliono riscattarsi e sono responsabili. Dobbiamo cercare di vincere tutte le partite da qua alla fine. Deciderò io delle scelte tecniche; tra me e la squadra, così come con Pala, c’è rispetto reciproco».

«Per domani – spiega il mister analizzando la gara di Piacenza –  giocherà D’Alessandro in difesa con Pisani centrale e tre attaccanti: Marra, Montini e Santana. A centrocampo Sampietro centrale con Taino e Coppola. Dobbiamo giocare con intelligenza ma cercare di vincere la partita. Rispetto il Pro Piacenza, hanno giocatori di valori, ma noi dobbiamo cercare di vincere. Solo con un successo avremo uno scatto per il finale. La Gorga non ci sarà per un problema alla spalla».

Il Pro Piacenza di mister William Viali non vince in casa da due mesi, ovvero dal successo sul Lumezzane del 10 gennaio. In casa rossonera non saranno a disposizione il laterale Cardin e Martinez, mentre rientrerà l’ex Calandra. I piacentini dovrebbero scendere in campo con il 4-3-1-2.

Il live dell’incontro è già attivo (link). Potrete commentare in diretta e interagire con l’hashtag #propiacenzapropatria via Instagram e Twitter.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.