Delitti sotto al Bernascone: la prima indagine di Elena Macchi

Giovedì 15 dicembre in Biblioteca la presentazione del romanzo di Laura Veroni "I delitti di Varese"

Avarie

Incontro con l’autore questa sera, giovedì 15 dicembre, alla Biblioteca comunale di Inarzo.

Alle 21 Emiliano Pedroni presenta il noir scritto da Laura Veroni (edizioni Fratelli Frilli) “I delitti di Varese”, con la prima indagine di un nuovo investigatore al femminile, il magistrato Elena Macchi.

Una catena di misteriosi omicidi colpisce la città di Varese. La storia ha inizio nel luglio del 1997. Brunilde Della Torre, moglie di un noto industriale di Varese, si reca nello studio del pittore Claudio Murro, per visionare le sue opere. La donna, giornalista televisiva, rimane affascinata dall’uomo e tra i due sembra nascere un’attrazione. L’artista ha però qualcosa di misterioso e di ambiguo, che non le consente di fidarsi completamente. Uscendo dal suo studio, incrocia la giovane modella Eva Borghi.

Quella stessa sera, la Borghi viene trovata brutalmente assassinata nel parco dei Giardini Pubblici. Del caso viene incaricato il magistrato Elena Macchi, donna in carriera ambiziosa e determinata, affiancata dal commissario Torrisi. Nel frattempo, un delitto avvenuto a Milano fa avanzare l’ipotesi di un collegamento con gli omicidi di Varese e la Macchi si troverà a collaborare con la questura del capoluogo lombardo insieme a una psicologa e a una criminologa.

Non mancano colpi di scena che arrivano a stravolgere la trama del romanzo. Un noir denso di suspense e di sconvolgenti rivelazioni, con un finale a sorpresa, completamente inaspettato.

Laura Veroni, varesina, insegnante di lettere, ha frequentato il Liceo Classico Cairoli e si è laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano.

Nel 2013 ha vinto il premio “Migliore scrittura femminile” al concorso GialloStresa con il racconto “La Chiesa”, ed è stata finalista, sempre a GialloStresa, nel 2014 con il racconto “Il vicino”.

Ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore