Due vittorie in due giorni per i Varese Killer Bees

12-1 al Valle Maggia e 7-6 al Cremosina. Due giorni di gioia per le api

killer bees

I Killer Bees riescono nell’impresa di portare a casa un risultato importantissimo. Due match vinti a distanza di un giorno che permettono l’aggancio alla vetta della classifica di Pregassona e Cramosina (che però ha sostenuto una partita in meno).

Varese Killer Bees – HC Vallemaggia 12-1

Goleada. Si può riassumere così la partita contro il Vallemaggia che ha visto i Killer Bees incontenibili di fronte alla porta avversaria.

La partita è stata dominata durante tutto l’incontro con le Api che non hanno mai ceduto alla tentazione di giocare in modo individuale, risparmiando le gambe per il match contro il Cramosina, eppure portando a casa un ottimo risultato.

Tante le reti segnate dai biancoazzurri, molte su power-play, che portano a casa tre punti importantissimi ai fini del campionato.

Nei primi due tempi non c’è storia per gli elvetici che hanno subito la supremazia dei Killer Bees subendo ben dieci gol senza riuscire a bucarenemmeno una volta la porta avversaria.

Solo il terzo tempo su rigore, concesso a seguito di un intervento falloso all’ultimo di Barban per una disattenzione difensiva generale, il Vallemaggia ha potuto portare a casa il punto della bandiera.

Non è stata una partita scontata e, anche se gli elvetici avevano un roster a disposizione ridotto, le Api sono riuscite a controllare tutto l’incontro e anche il nervosismo, a differenza degli avversari che, schiacciati dal numero di reti, hanno perso più volte le staffe accumulando più minuti di penalità.

HC Cramosina – Varese Killer Bees: 6-7

Battere la prima in classifica fuori casa, in una pista all’aperto ed avendo nelle gambe un incontro sostenuto meno di ventiquattro ore prima, dimostrano l’ottima salute e il buon lavoro che le Api stanno facendo in questa stagione.

La strategia in questo caso, avendo giocato da poco, è mantenere molto alto il ritmo di gioco ma sfruttare i cambi corti per non affaticare troppo chi è in campo.

Il primo tempo si apre con i biancoazzurri che contengono il gioco del Cramosina studiandolo per capire bene come muoversi, soprattutto bloccando il gioco sul passaggio lungo, caratteristica degli elvetici.

Preso coraggio, non passa molto tempo dall’inizio dell’incontro che Devito prima e Fratangelo poi segnano i due gol che fanno capire che è possibile portare a casa tutti e tre i punti in palio.

Nel secondo tempo si arriva al 4-0 grazie alle reti di Procopio e Ivashynka, fino a che, anche probabilmente per il nervosismo di una partita così importante, si genera un po’ di confusione sotto porta avvantaggiando così il Cramosina. Quest’ultimo approfitta anche dei rebound per segnare le prime due reti dell’incontro.

Devito ci mette subito del suo e va in rete ma non basta, perché dopo un primo gol sùbito recuperata dagli elvetici, a seguito delle penalità prese, i Killer Bees in inferiorità numerica subiscono anche la quarta rete che porta il risultato alla fine del secondo periodo sul pericoloso 4-5.

Nel terzo tempo, giocando in tre le Api subiscono il pareggio ma la voglia di portare a casa la vittoria spinge Cesarini a segnare il gol successivo. Ma non basta, gli avversari segnano il sei pari su un errore commesso per poca lucidità e stanchezza che si fa sentire. Le Api saranno costrette ad andare in rete ancora due volte perché la prima non verrà convalidata per un uomo in area, anche se pare dubbia la scelta arbitrale, per poi riuscire a chiudere l’incontro per 7-6.

Ad un minuto dalla fine gli avversari si ritrovano a giocare sei contro quattro e su uno scontro con il portiere dei Killer Bees che perde il bastone. Un giocatore del Cramosina tenta di allontanare il bastone e le Api cercano invece di ristabilire l’ordine quando un giocatore avversario colpisce al volto Franchini che si difende. Nel parapiglia Rizzo e Franchini prenderanno penalità partita assieme a Piccoli del Cramosina.

Ora, dopo questi due risultati, sarà importante prima della pausa natalizia riuscire ad aggiudicarsi anche gli altri sei punti in palio fuori casa contro il Blenio prima e il Ceresio poi, entrambe squadre da non sottovalutare.

Varese Killer Bees – HC Vallemaggia 12-1 (5-0; 5-0; 2-1)

Formazione: Broggi, Ivashynka, Suominen (c), Cesarini, Franchini, Barban, Procopio, Teruggia, Malacarne, Rizzo, Fratangelo, Pirro, Sansonna, Milani, Devito. Coach: John Cacciatore.

Reti: 02’04’’ Barban (Teruggia, Suominen) (1-0); 04’04’’ Teruggia (Procopio) (2-0); 12’29’’ Procopio (Teruggia, Fratangelo) (3-0); 13’58’’ Franchini (Ivashynka) (4-0); 16’22’ Ivashynka (Rizzo, Franchini) (5-0); 20’37’’ Malacarne (Devito) (6-0); 25’51’’ Franchini (Malacarne) (7-0); 26’45’’Devito (Franchini) (8-0); 36’09’’ Franchini (Procopio, Ivashynka) (9-0); 39’40’’ Fratangelo (Franchini, Procopio) (10-0); 48’40’’ Devito (Franchini, Fratangelo) (11-1); 50’36’’ Malacarne (Barban, Pirro) (12-1).

Penalità: 5 x 2’, 1 tiro di penalità Varese Killer Bees; 8 x 2’ HC Vallemaggia.

Arbitri: Fabrizio Rivera, Alex Rydman.

HC Cramosina – Varese Killer Bees 6-7 (0-2; 4-3; 2-2)

Formazione: Broggi, Ivaskynka, Suominen (c), Cesarini, Franchini, Barban, Procopio, Teruggia, Malacarne, Rizzo, Fratangelo, Pirro, Milani, Devito. Coach: John Cacciatore.

Reti: 01’11’’ Devito (0-1); 08’39’’ Fratangelo (0-2); 24’35’’ Procopio (Fratangelo) (0-3); 26’30’’ Ivashynka (Devito, Franchini) (0-4); 36’47’’ Devito (Ivashynka, Fratangelo) (2-5); 42’42’’ Cesarini (Pirro) (5-6); 53’49’’ Pirro (Malacarne, Teruggia) (6-7).

Penalità: 11 x 2’, 2 x 10’ HC Cramosina; 18 x 2’, 2 x 10’ Varese Killer Bees.

Arbitri: Daniele Gadina, Kevin Leu.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore