Malnate premia il merito: con Intercultura i più bravi volano all’estero

Il Sindaco Astuti e l'Assessore Bellifemine: "Premiamo lo studio dando loro l'opportunità di arricchire il bagaglio culturale"

intercultura studio all'estero

L’Assessore ai Servizi Educativi di Malnate Irene Bellifemine afferma: «A Malnate, la “Città dei Bambini”, l’amministrazione vuole confermare ancora una volta la sua attenzione nella valorizzazione e nella formazione educativa dei bambini e dei ragazzi dando continuità ai progetti virtuosi fin ora realizzati. A tale scopo nell’ultima Giunta si è deliberato che anche per il prossimo anno si intende realizzare un progetto che consenta di offrire a giovani meritevoli un’occasione di arricchimento culturale attraverso il contatto diretto con le culture di altre nazioni. La volontà è quella di offrire due borse di studio per un soggiorno estivo all’estero, della durata di quattro settimane, con un contributo complessivo pari ad € 7.000,00 di cui € 4.000,00 per la prima borsa di studio, rivolte a studenti meritevoli frequentanti la scuola secondaria di secondo grado».

I ragazzi che potranno partecipare alla selezione dovranno essere residenti a Malnate, avere una data di nascita compresa tra il 1 luglio 1998 e il 31 agosto del 2002 e dovranno dimostrare di aver avuto una media scolastica non inferiore a 7/10 negli ultimi due anni, infine avere tutte sufficienze nei primi mesi di quest’anno scolastico.

Il sindaco Samuele Astuti aggiunge: «Siamo soddisfatti di poter confermare anche quest’anno l’iniziativa volta a premiare gli studenti malnatesi meritevoli per dare loro occasione per conoscenza e approfondimento: è importante anche che emerga il messaggio per cui lo studio e la conoscenza siano in grado di creare maggiori opportunità per i nostri ragazzi».

Per la realizzazione di questo progetto si intende avvalersi della collaborazione della Fondazione Intercultura Onlus.

I ragazzi che hanno partecipato alla vacanza estiva del 2016 si sono dimostrati molto riconoscenti della possibilità che gli è stata offerta e questo ha convito tutti della bontà del progetto e nella prosecuzione dello stesso

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore