Ecco la squadra di Dino Busti, una delega ad ogni consigliere

Ieri sera, nel corso del primo consiglio comunale, il sindaco ha presentato la sua Giunta; gli assessori supportati da diversi consiglieri delegati

Marchirolo elezioni 2017

Primo consiglio comunale ieri sera per i nuovi amministratori di Marchirolo. Per quasi tutti un esordio, per Dino Busti, storico sindaco del paese con cinque mandati alle spalle, una sorta di ritorno a casa.

Una seduta carica di emozione ma che si è svolta con tranquillità, tra discorsi di insediamento e procedure previste dai regolamenti.

Dino Busti, che ha vinto le elezioni con la lista “Marchirolo in Comune” e il 53% dei consensi, può contare su una maggioranza di 8 consiglieri. Tre i consiglieri della lista Marchirolo in evoluzione e uno (il candidato sindaco Mastri) per la lista Marchirolo 2017.

Il sindaco Busti ha infine presentato al consiglio e alla cittadinanza la nuova Giunta. Il vicesindaco è Stefano Rametta, assessore delegato al patrimonio, alla viabilità, alle manutenzioni e alla sicurezza.

L’assessore ai Lavori pubblici, all’Urbanistica, all’edilizia privata e al territorio è Marco Gilardi.

Tre le deleghe nell’ambito dei servizi alla persona: Patrizia Fasulo si occuperà di istruzione ed educazion civica, Anna Maria Perdomi di problemi della famiglia e di disagio sociale, mentre ad Ada Maletta sono stati affidati servizi sociali e terza età.

Paolo Caporali si occuperà di sport, tempo libero e rapporti con le associazioni, Emanuele Schipani di affari legali e infine Stefano Bozzolo di cultura e comunicazione.

“Oltre agli assessori abbiamo voluto che ogni consigliere della maggioranza avesse una delega specifica – spiega Dino Busti – perché sono ragazzi giovani, pieni di entusiasmo e ottime idee, ed è giusto che siano stimolati ed operativi e che facciano un’esperienza concreta, una tappa fondamentale per diventare buoni ed esperti amministratori e per garantire il ricambio”.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore