“Ho costruito un motoscafo Riva in giardino”

Emanuele Bondì ci racconta la sua impresa. In due anni ha realizzato un motoscafo di 7 metri nel suo piccolo giardino: "E' stato il mio antidepressivo"

Ha impiegato 2 anni e 90 giorni ma il risultato lascia a bocca aperta. Emanuele Bondì, 46enne originario di Vittoria (provincia di Ragusa) e da 15 anni trapiantato a Busto Arsizio, si è costruito un motoscafo di 7 metri in un giardino di 7 metri mezzo di lunghezza e questa mattina (sabato) una gru ha spostato sul carrello una copia del mitico Riva Rivarama, uno tra i più famosi motoscafi al mondo.Motoscafo

Galleria fotografica

Il motoscafo Riva costruito in giardino 4 di 11

Dopo l’impresa di Checco Lattuada che vi abbiamo raccontato qui ecco che un altro bustocco è riuscito nell’impresa di costruire una barca nel suo giardino di casa. «Sfido chiunque a realizzare un motoscafo che costerebbe 750 mila euro con normali attrezzi da bricolage e molto materiale di recupero» – ci racconta con il sorriso sulle labbra lo stesso Emanuele, una volta che l’operazione di spostamento del motoscafo si è conclusa con successo.

Insieme alla moglie Letizia e alle figlie Chiara e Federica ha assistito all’operazione compiuta da un’impresa di trasporti con il cuore in gola. La paura di veder cadere a terra il lavoro di due anni era tanta ma tutto è andato bene.

Emanuele ha impiegato questo lungo periodo, funestato dalla difficoltà a trovare lavoro dopo il licenziamento dall’impresa di marmi dove ha lavorato per molti anni, e oggi dice che questa impresa è stata la sua salvezza: «Il sogno di poter riavere una barca tutta mia (quella che aveva l’ha venduta insieme al camper quando la situazione economica è peggiorata, ndr) mi ha tenuto in vita – racconta – e questo lo devo a mia moglie e alle mie figlie che mi hanno sempre supportato».

Emanuele ringrazia anche i vicini che, invece, hanno sopportato questa pazza impresa, come sottolinea la moglie: «Ha fatto il possibile per evitare disagi – spiega la moglie Letizia – ci rendiamo conto che non è una cosa normale avere un vicino che ha improvvisato un piccolo cantiere navale in giardino ma la sua forza di volontà è stata superiore anche a questo».

La barca di Emanuele andrà a Golasecca, sul Ticino, dove potrà effettuare le prove di galleggiamento e, infine, varare il suo piccolo gioiello di ingegneria navale fai da te.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il motoscafo Riva costruito in giardino 4 di 11

Video

“Ho costruito un motoscafo Riva in giardino” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.