Olimpiadi di debate: il Mosè Bianchi di Monza è il concorrente lombardo

Si sono svolte all'Ite Tosi le selezioni della rappresentativa scolastica che parteciperà alle olimpiadi in programma a Roma il prossimo novembre

olimpiadi debate

Sarà l’istituto superiore Mosè Bianchi di Monza a rappresentare la Lombardia alle olimpiadi di “debate” in programma a Roma dal 15 al 18 novembre.

La squadra lombarda è stata individuata dopo una lunga giornata di dibattiti e confronti. Ventitré le scuole che hanno raccolto la sfida nazionale e si sono presentate all’Ite Tosi di Busto, sede della selezione regionale.

Il Mosè Bianchi ha vinto la competizione che ha visto gareggiare: l’ITE Abba-Ballini –Brescia; l’IIS Alberti – Bormio;  l’ITE E. Tosi – Busto Arsizio; l’IIS Lunardi – Brescia; l’IIS L. Da Vinci – Carate Brianza;  l’IIS  Liceo Galilei – Caravaggio; il Liceo Pacioli – Crema;  l’ISIS Facchinetti – Castellanza; l’IIS Iris Versari – Cesano Maderno; i Licei Da Vinci-Pascoli  – Gallarate;  l’IIS V. Capirola – Leno; il Liceo scientifico F. Enriques – Lissone;  l’ITI Hensemberger – Monza; il Liceo Artistico N. Valentini – Monza; il Liceo Carlo Porta – Monza; il Liceo Cremona – Milano; l’IISS Majorana –  Seriate;  l’IIS B. Pinchetti – Tirano;  il Liceo Ferraris –  Varese; l’IIS Floriani – Vimercate e il Liceo A.Banfi – Vimercate

Le squadre, composte da quattro studenti, si sono incontrate due volte, dibattendo prima  un tema preparato  – Le navi delle Organizzazioni Non Governative non devono soccorrere i migranti”, e poi preparando un tema improntum, cioè reso noto solo un’ora prima  “Nelle scuole superiori l’uso dei telefonini cellulari durante le lezioni deve essere consentito”

In un clima vivace le squadre si sono incontrate sostenendo, per ogni tema, la posizione pro o contro che è stata loro assegnata a random al momento stesso.

La preparazione di un debate, infatti, è trasversale a ogni tematica: ogni debater e ogni squadra si documentano sia sulle argomentazioni a favore sia su quelle contro; per questo il debate sviluppa la capacità della ricerca e della documentazione e di lavorare in gruppo,  il pensiero critico, e molte altre competenze importanti per saper parlare in pubblico, esponendo con convinzione la propria idea nel rispetto di quella degli altri

Hanno collaborato alla organizzazione della giornata quaranta studenti del Tosi e della rete Wedebate, che hanno accolto e fatto da tutor alle squadre, e una decina di studenti del Tosi che hanno curato la documentazione e la comunicazione dell’evento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore