Al cinema con “Cinquanta sfumature di rosso”

Il capitolo finale della fortunata saga, uscirà nelle sale italiane il prossimo 8 febbraio. Al cinema anche "L’ultima discesa" e "Ore 15:17 attacco al treno"

Generico 2018

Cinquanta sfumature di rosso, il capitolo finale della fortunata saga, uscirà nelle sale italiane il prossimo 8 febbraio. Una volta posti dei limiti alle fantasie di Christian Grey, la storia con Anastasia Steele procede a gonfie vele: a una proposta di matrimonio decisamente originale seguono il ricevimento in grande stile e la luna di miele in Europa. Purtroppo però lungo la loro strada i novelli coniugi Grey incontreranno due pericolosi nemici: Jack Hyde (Eric Johnson), l’ex datore di lavoro di Anastasia, licenziato per comportamenti molesti nei suoi confronti, ed Elena Lincoln (Kim Basinger), una ex fiamma di Christian, entrambi decisi ad ostacolare i piani dei due protagonisti.

Josh Hartnett interpreta il campione olimpico di hockey Eric LeMarque nella trasposizione cinematografica della sua biografia, L’ultima discesa. LeMarque, reduce da un incidente stradale e dipendente dalle metanfetamine, decide di partire per una vacanza sulla neve in solitaria. Quando, dopo una tempesta, perde l’orientamento, la situazione diventa sempre più drammatica. Nessuno sa dove sia andato Eric né in quali condizioni si trovi. Minacciato dall’incombente congelamento e un branco di lupi, il giovane lotta per sopravvivere nella speranza che qualcuno abbia avvertito i soccorsi. Fortunatamente, la madre Susan (Mira Sorvino), allarmata dall’assenza del figlio, chiama aiuto: riuscirà Eric, precipitato in un crepaccio e ferito, a farsi localizzare prima che sia troppo tardi?

Clint Eastwood dirige Ore 15:17 attacco al treno, in uscita al cinema giovedì 8 febbraio. Tratto da un’incredibile storia vera, il film racconta l’attentato terroristico a bordo di un treno diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi cittadini americani.
21 agosto 2015: in una calda giornata d’estate, il terrorista Ayoub El Khazzani esce dallla toilette del treno Thalys 9364 brandendo un kalashnikov, con l’intenzione di provocare una strage. Il tempestivo intervento di 3 Marines in licenza, Anthony Sadler, Alex Skarlatos e Spencer Stone, riuscì a salvare più di 500 persone. Eastwood ha voluto proprio loro, insigniti della Légion d’Honneur, ad interpretare se stessi nella pellicola che racconta la storia del loro gesto eroico.

di
Pubblicato il 07 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore