La vita in Afganistan: un ex capitano si racconta agli studenti

Farhad Bitani, ex militare dell'esercito incontrerà i ragazzi il 26 aprile. Evento che precede il lavoro teatrale tratto dal suo libro

strada macerie guerra kabul afghanistan

Una testimonianza diretta sulla realtà afgana. È quella che l’ex capitano dell’Esercito in Afghanistan ed educatore, Farhad Bitani, racconterà agli studenti dell’Università degli Studi dell’Insubria giovedì 26 aprile alle ore 15.30, nell’Aula Magna – Granero Porati di via Dunant 3, a Varese.

L’incontro “Il punto bianco nel cuore dell’uomo” è organizzato da Coopuf Teatro, Compagnia Teatrale Anna Bonomi, Teatro Blu in collaborazione con il Centro di Ricerca Mass Media e Società -Storia e critica dell’opinione pubblica dell’Università degli Studi dell’Insubria ed è legato all’anteprima dello spettacolo teatrale “L’ultimo lenzuolo bianco – L’inferno e il cuore dell’Afghanistan”, tratto proprio dal libro di Farhad Bitani.

L’incontro è moderato dal professor Antonio Maria Orecchia, docente di Storia contemporanea; insieme all’autore interviene il giornalista Silvestro Pascarella; il progetto teatrale “L’ultimo lenzuolo bianco – Il punto bianco nel cuore dell’uomo”, sarà presentato da Roberta Colombo e Teatro Blu.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore